Feste di carnevale per gli anziani del Falusi: tre eventi con gli ospiti di Massa, Follonica e Caldana

MASSA MARITTIMA – Le residenze per anziani di Massa Marittima, Follonica e Caldana, che fanno capo all’Istituto Falusi, nei giorni scorsi hanno festeggiato il carnevale, che da sempre rappresenta un momento  per mettere in piacevole contatto gli ospiti con il mondo che li circonda.

Il 12 febbraio nella Rsa di Marina di Levante, alla presenza del vicepresidente del Falusi Giancarlo Rossi, si è svolta la festa organizzata dal Rione Cassarello che, peraltro, il giorno dopo ha organizzato la cena del “venerdì grasso” a cui hanno partecipato i ragazzi del centro diurno “La Ginestra”, premiati per il loro contributo nella realizzazione del carro del Rione.

«Al Presidente Domenico Lobianco e a tutto il Rione – dice il presidente del Falusi Sandro Poli – va un sincero e sentito ringraziamento da parte di tutti gli ospiti e del CdA del Falusi. Un grazie anche a tutte le numerose associazioni di volontariato follonichese per il loro impegno a far passare una giornata serena e partecipata a tutti gli ospiti di Marina di Levante».

Festa anche a Massa dove gli ospiti sono stati in compagnia del presidente Sandro Poli, del consigliere Mariangela Fusi e del direttore Elena Ticciati. La festa è stata organizzata dal Club Kiwanis di Follonica. Il Kiwanis era rappresentato dal presidente Antonio Checcucci, dal vice presidente Romano Azario Cozet, dal segretario Loriano Lotti e dai consiglieri Guido Mario Biagini e Enzo Venturi.

Per tutto il pomeriggio il bravo Roberto esibendosi con la sua tastiera ha intrattenuto gli anziani della casa di riposo cantando e suonando brani di bellissime e orecchiabile canzoni, adatte ad un pubblico ormai non più giovane. Gli ospiti hanno gradito moltissimo, divertendosi a ballare fra sé e con il personale dell’Istituto.

«Non è stato solo un pomeriggio di “Festa” – spiega ancora Poli – per gli ospiti del Falusi, ma anche una occasione per i soci del Kiwanis Club Follonica per poter apprezzare, ancora una volta, la casa di riposo, definita un vero ”fiore all’occhiello” della parte nord della Provincia di Grosseto».

«Anche se lo scopo del Kiwanis – spiega ancora Poli – è quello di aiutare i bambini di tutto il mondo, il club di Follonica con l’organizzazione della festa di Carnevale ha dimostrato di voler essere vicino anche agli anziani, agli ammalati e alle persone sole. È dal 2006 che il Kiwanis organizza per gli anziani della casa di riposo di Massa, la festa del “giovedì grasso”».

Tra le iniziative anche la festa alla Rsa Casa Maiani di Caldana. Qui a rappresentare il Falusi c’era il consigliere Mauro Lorenzini, una festa che tra gli organizzatore ha visto anche la cooperativa Cuore.

Commenti