Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via la demolizione della scuola di Albinia. Poi l’apertura del cantiere

di Sabino Zuppa

ALBINIA – Arriva un atto amministrativo molto atteso ed importante per la popolazione della frazione di Albinia che, nel novembre 2012, dovette assistere alla distruzione causata dalla forza dell’alluvione. Questo pomeriggio, la giunta del sindaco Monica Paffetti, ha proceduto all’approvazione del progetto esecutivo per la demolizione della scuola elementare di Albinia, che sarà il primo passo fondamentale e propedeutico per arrivare alla costruzione della nuova residenza degli scolari albiniesi. A comunicarlo è lo stesso sindaco lagunare che conferma, inoltre, che «tale approvazione sarà seguita a stretto giro dal bando per l’individuazione della ditta che dovrà occuparsi dei lavori. Una volta assegnati – prosegue Monica Paffetti – il cantiere aprirà i battenti e potrà finalmente essere eliminato il degrado attualmente presente intorno alla scuola».

«Vorrei che ci si soffermasse sul percorso che questa amministrazione comunale, unita e compatta, sta portando avanti per arrivare alla giusta ed indispensabile attività di riqualificazione del territorio orbetellano. Un’attività che prosegue su diverse direzioni visto che è ormai noto che, in questi giorni, sono stati affidati i lavori per la sistemazione dei giardini pubblici di Fonteblanda e che i lavori alla scuola materna di Albinia stanno per arrivare finalmente alla conclusione. Anche i lavori sulla via Maremmana ad Albinia stanno procedendo a passo spedito e, una volta conclusi, la differenza e i miglioramenti che questi porteranno ad Albinia saranno sotto gli occhi di tutti. Stiamo lavorando a testa bassa – conclude la primo cittadino – per portare a conclusione gli innumerevoli lavori pubblici che il territorio orbetellano aspettava da tanti anni».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.