Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alla Scuola di Robotica di Grosseto un incontro con il chirurgo coreano Young-Woo Kim

Più informazioni su

GROSSETO – Si chiama Young-Woo Kim, è coreano, ha 49 anni ed è uno dei massimi esperti mondiali di Chirurgia mini-invasiva dello stomaco. Direttore del dipartimento di Chirurgia al National Cancer Center di Goyang in Corea del Sud, il professor Kim sarà ospite della Scuola internazionale di Robotica di Grosseto per un evento dal titolo “Meet the professor”, in programma alla sede della Scuola, all’ospedale Misericordia, lunedì 2 febbraio, dalle 10 alle 13.

“Si tratta di un evento formativo, che si completa nell’arco della mattina del 2 febbraio – spiega il dottor Paolo Bianchi, direttore della Chirurgia generale del Misericordia – ma molto importante e prestigioso, per la caratura internazionale dell’ospite, che è qui a Grosseto per la prima volta.
Young-Woo Kim, infatti, ha alle spalle un’esperienza clinica nel trattamento del tumore dello stomaco con tecnica mini-invasiva laparoscopica e robotica, che supera i 1.500 interventi. All’ospedale Misericordia, peraltro, una parte significativa dell’attività chirurgica riguarda proprio i tumori dell’apparato digerente, per cui un ospite di tale livello in questa branca, rappresenta un momento formativo di grande rilievo per i nostri professionisti e più in generale per la chirurgia in Toscana”.

E che la Scuola grossetana – diretta da Pier Cristoforo Giulianotti, coordinata dallo stesso Paolo Pietro Bianchi e da Andrea Coratti – goda di grande prestigio internazionale, lo dimostrano i numeri del corso avanzato di Chirurgia robotica epatobiliare e colo rettale, che si è svolto dal 24 al 28 Novembre 2014: hanno, infatti, partecipato 24 chirurghi provenienti da nove nazioni diverse in ogni parte del mondo, Europa, Asia, America e Africa.

La scuola internazionale di Robotica (www.roboticschool.it/)
La Scuola internazionale di Chirurgia robotica di Grosseto, fondata da Pier Cristoforo Giulianotti, ha avviato la propria attività in sala operatoria nel 2003. Dall’anno successivo, ha a disposizione un robot dedicato alla didattica, utilizzato per simulare gli interventi. Ad oggi, ha formato poco meno di 800 chirurghi (provenienti da tutto il mondo), grazie al team del Misericordia e alla collaborazione con altri Centri italiani e stranieri. Il Polo grossetano è, infatti, sede della Scuola speciale di Robotica dell’Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani (ACOI) e, negli anni, si sono avvicendati in cattedra al Misericordia tra i più illustri esperti al mondo in questa tecnica.
Nel 2011, la scuola di Grosseto ha sperimentato il progetto di Clinical Virtual University, con il primo “live-straeaming” mondiale degli interventi eseguiti a Grosseto e nelle strutture internazionali che avevano aderito al corso.
Nel 2012, la Scuola è stata la prima in Europa a mandare in onda interventi interamente registrati in 3D; ad oggi la video-libreria ha più di 14 interventi registrati in 3D di varie procedure.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.