Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Toscana Foto Festival 2015 si farà: già individuati i maestri e le date

MASSA MARITTIMA – “Il Toscana Foto Festival si farà ed il Comune sta procedendo regolarmente all’organizzazione dell’evento”. Così smentisce in modo deciso l’assessore alla Cultura del Comune di Massa Marittima Marco Paperini, quanto pubblicato l’altro ieri sulla stampa. “Resto del tutto stupito ed incredulo di quanto letto in merito al presunto rischio di non realizzare l’edizione 2015 del Toscana Foto Festival – spiega Paperini- poiché la definizione dell’evento sta procedendo regolarmente. Per molte edizioni, A.ma.tur ha curato una parte dell’organizzazione del festival per conto dell’ente, ma quest’anno visto il rinnovo del consiglio di amministrazione, che dovrebbe avvenire a breve, gli uffici comunali, su input dell’amministrazione, sono andati avanti nella preparazione. Di questo è stata ampiamente informata da me personalmente, Giusy Biolatto, referente negli ultimi anni della segreteria dell’evento”.

La 23esima edizione della manifestazione è quindi in allestimento: è confermato lo storico direttore artistico, il maestro Franco Fontana, che incontrerà questo sabato l’assessore alla Cultura Paperini e sono già stati individuati i docenti dei workshop che si terranno dal 15 al 25 luglio nella sede delle Clarisse, così come gli artisti che allestiranno le proprie esposizioni in varie sedi della città, che resteranno visitabili come sempre fino alla metà del mese di agosto. Si tratterà anche quest’anno di fotografi di fama internazionale i cui nomi verranno resi noti non appena sarà steso il programma definitivo. In programma inoltre anche per questa edizione il “Premio Città Massa Marittima”, assegnato ad un personaggio noto appassionato di fotografia ed il premio “Le Clarisse” riservato ai fotografi che vogliano presentare il proprio portfolio da sottoporre alla giuria.

“Il Comune- prosegue l’assessore- ha inoltre partecipato quest’anno ad un bando di finanziamento della Regione Toscana, presentando una proposta progettuale che prevede una maggior coinvolgimento di tutta la città nella manifestazione, con particolare attenzione ai giovani e giovanissimi. L’idea- spiega Paperini- è quella di allargare le iniziative dedicate a tutti i cittadini ed ai ragazzi, non solo durante il Fotofestival ma nel corso dell’intero l’anno, dando vita ad eventi con logo TFF non solo durante il periodo estivo ma anche al di fuori della stagione turistica. Tutto procede quindi nella direzione di rafforzare il valore di questa iniziativa di grande pregio e pur comprendendo i timori di Amatur, tutto questo allarmismo è veramente fuoriluogo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.