Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lectio magistralis di Giuliano Amato sulle crisi del Novecento

Più informazioni su

GROSSETO – Lunedì 2 febbraio, alle ore 10.30, nell’Aula Magna del Polo universitario grossetano (via Ginori), Giuliano Amato terrà una lectio magistralis su “Il Novecento e le sue crisi”. Introducono Francesco Carri (Presidente della Banca della Maremma Credito Cooperativo di Grosseto) e Luciana Rocchi (Direttrice dell’ISGREC).

Si apre lunedì 2 il ciclo di lezioni, proiezioni e laboratori di storia-economia-finanza (programma completo su www.isgrec.it) “Crisi, parola-chiave nella storia del Novecento”, progettato dall’Istituto storico grossetano della Resistenza e dell’età contemporanea e dalla Banca della Maremma per studenti delle scuole medie superiori grossetane.

I temi dell’economia sono da tempo al centro dell’informazione e di ogni momento del dibattito politico attuale. Il linguaggio di economisti, operatori di finanza, imprenditori è diventato d’uso corrente ma non necessariamente l’uso implica comprensione di significati e capacità di orientamento in territori complessi. Nella scuola, se si escludono gli indirizzi specialistici, non ha spazio la cultura dell’economia e per questo si ritiene utile una proposta di “alfabetizzazione” insieme storica e tecnica.

Questa proposta è parte del programma complessivo della sezione didattica dell’ISGREC, che vede la collaborazione del Comune di Grosseto.

La partecipazione a tutte le iniziative di “Crisi, parola-chiave nella storia del Novecento” è gratuita. Gli insegnanti che vogliono far partecipare le loro classi al progetto didattico devono inviare via fax (0564 415219) o via mail (segreteria@isgrec.it) la scheda di iscrizione reperibile nel sito dell’Isgrec.

Per la partecipazione delle classi alla lezione del 2 febbraio è consigliabile prenotazione telefonica (0564 415219) entro venerdì 30 gennaio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.