Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Viareggio Cup: Paganico ospita tre gare, in campo anche il Napoli

GROSSETO – Per il terzo anno consecutivo Paganico ospita la Viareggio Cup, prestigioso torneo calcistico giovanile, che  quest’anno taglia il traguardo della 67^edizione. L’impianto sportivo Alberto Uzielli, sarà il campo esterno di 3 partite di calcio, giocate da squadre di giovani calciatori italiani e stranieri, di età compresa tra i 16 e i 20 anni: il 2 febbraio, alle 15,  giorno di apertura del torneo, si giocherà Napoli-Pakhtakor; sabato 7 febbraio, sempre alle 15 sarà la volta di Santos Laguna-Empoli; mentre martedì 10 febbraio verrà giocata una partita di ottavo di finale tra le squadre che passeranno la prima fase eliminatoria.

«Cresce l’attesa per questo importante appuntamento – ha spiegato in conferenza stampa Alessandra Biondi, sindaco di Civitella Paganico – la Viareggio Cup porta con sé la bellezza del calcio pulito, del  sano agonismo che unisce. Vedremo giocare sul nostro campo giovani provenienti da paesi diversi, alcuni dei quali sono destinati a diventare grandi campioni, come è accaduto nelle precedenti edizioni della Viareggio Cup. L’amministrazione comunale si è sempre contraddistinta per il valore che riconosce alla pratica sportiva. Ne è la dimostrazione il nuovo campo sintetico di Paganico, che è uno degli impianti più apprezzati della nostra provincia e delle province limitrofe. Il Comune ha tutto l’interesse a continuare a promuovere lo sport e gli eventi sportivi come questo che ci consentono di far conoscere il nostro territorio»

«E’ il terzo anno che portiamo la Viareggio Cup a Paganico – commenta Federico Amedei, allenatore della prima squadra – e dobbiamo ringraziare per questo risultato il Comune che ci ha  sostenuto con un contributo. Negli anni precedenti abbiamo registrato una grande affluenza di pubblico, sono certo che anche quest’anno le squadre che ci hanno assegnato saranno di forte richiamo. Da parte nostra ce la metteremo tutta per garantire ai giovani calciatori, professionalità calore e il massimo dell’accoglienza».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.