Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Amici a 4 zampe” i cani entrano nelle scuole con un progetto made in Maremma

Più informazioni su

GAVORRANO – Ha preso il via il 12 Gennaio “Il Mio Amico a 4 Zampe”, il nuovo progetto dell’associazione gavorranese Newfoundly AiCS nato in collaborazione con il Dipartimento Educazione alla Salute ASL6 di Livorno.

Lo scopo del progetto, nato da un’idea di Alessandro Semplici ed accolto con grande apprezzamento da Nicoletta Cioli referente U.O. Educazione alla Salute – ASL6 Bassa Val di Cecina, è quello di favorire e sviluppare nell’infanzia e nei ragazzi la “cultura del cane”, come compagno di vita e come strumento sociale atto a coadiuvare l’uomo in molteplici attività.

«La nostra associazione si pone come fine prioritario, la diffusione del concetto che al centro di una buona relazione uomo-cane, ci deve essere sempre una vera e propria cultura cinofila. Soltanto conoscendo tutti gli aspetti cognitivo-comportamentali del proprio amico a 4 zampe, i proprietari potranno relazionarsi al meglio con lui. Al momento il progetto è stato adottato dalle scuole della bassa Val di Cecina, ma ci auguriamo che anche gli istituti scolastici e gli Enti della nostra provincia, aderiscano in futuro a questa iniziativa. Chiunque fosse interessato al progetto può contattarci visitando il sito della nostra associazione all’indirizzo www.newfoundly.it».

Il “Mio Amico a 4 Zampe” è un progetto modulare e interattivo rivolto alle scuole di infanzia, primarie e secondarie che, attraverso attività ludico/didattiche in classe e in esterno, permette di far propri concetti fondamentali per la conoscenza del mondo canino.

Con questo progetto si intende infatti avvicinare il bambino al mondo della cinofilia attraverso l’esperienza diretta e concreta, fornendo le basi per un migliore e corretto rapporto con il cane.

Usando in linguaggio semplice e chiaro vicino alla fascia di età dei bambini a cui è dedicato questo progetto, si spiegherà come ragiona, si muove, pensa, agisce e reagisce un cane perché solo conoscendo il mondo del cane, si possono evitare tutti quegli errori che possono portare a comportamenti del cane mal tollerati o pericolosi per l’uomo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.