Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza, diminuiscono i reati ma aumentano i furti. Dalla Procura task force anti ladri

Più informazioni su

GROSSETO – Diminuiscono i reati in provincia di Grosseto ma aumentano i furti. È quanto è emerso oggi dalla riunione che si è svn prefettura e a cui hanno partecipato le Forze dell’ordine, la Procura, il sindaco Emilio Bonifazi e il prefetto Anna Maria Manzone.

A diminuire sono stati soprattutto i reati più gravi, a fronte di un aumento di furti in appartamento.

Un dato, quello dei furti, fanno sapere dalla Prefettura, «sostanzialmente in linea con il dato nazionale e regionale, e con dei picchi in particolari periodi dell’anno, coincidenti, in genere con il periodo estivo e le festività natalizie. È stato rilevato anche un aumento dell’individuazione degli autori dei reati stessi».

«Probabilmente la preoccupazione dei cittadini – ha sottolineato anche il sindaco di Grosseto – discende dalla concentrazione di tali reati in un breve lasso di tempo e dalle modalità con cui alcuni di questi furti sono stati perpetrati». Anche per questo «è stata disposta una specifica intensificazione dei servizi di vigilanza e controllo generale del territorio, con il contributo anche della Polizia Municipale – proseguono dalla Prefettura -, e, nei prossimi giorni, prefetto e sindaco terranno un incontro congiunto con alcuni rappresentanti del neo costituito Comitato dei cittadini al fine di rafforzare la vicinanza delle istituzioni con la comunità locale».

Sarà anche creata, come ha affermato il rappresentante della Procura una sorta di task force «un gruppo specializzato nella sicurezza che incentrerà l’attenzione sui reati di particolare allarma sociale, quali rapine, estorsioni, spaccio di sostanze stupefacenti e, nello specifico, furti in abitazione». Saranno anche moltiplicati gli impianti di videosorveglianza che rappresentano un efficace strumento sia in termini di dissuasione che per la tempestiva identificazione degli autori dei reati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.