Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Football Americano: i Veterans puntano sull’esperienza di Roger Casciani

Più informazioni su

di Lorenzo Falconi —

GROSSETO – E’ il giorno di Roger Casciani che approda a Grosseto in veste di coach dei Veterans. LA stagione del Football Americano maremmano inizia ad avere contorni ben definiti. Nato a New York il 4 marzo 1942, Casciani si è presentato ufficialmente nella sala consiliare del municipio, alla presenza del vicesindaco Paolo Borghi che tra le altre cose è anche presidente onorario del club. A fare da contorno all’evento lo staff societario, i giocatori e anche qualche novità significativa, come quella di Massimo Felicioni che si avvicina alla società maremmana con l’incarico di general manager.

A Casciani viene chiesta il salto di qualità. I Veterans sono reduci da un’ottima stagione appena trascorsa con importanti traguardi raggiunti. Si spera quindi che il coach americano dia esperienza e spessore alla squadra, per una stagione che sembra partire sotto i migliori auspici. Casciani ha allenato negli Stati Uniti per 35 anni, di cui ben 25 nei college. Baltimora, Western Oregon, Black Hills, le tappe del suo personale cammino in cui ha lasciato il segno. Vanta anche un’esperienza in Italia, nel 2005, alla guida dei Panthers Parma. Le sue difese si sono dimostrate spesso le migliori del campionato e anche i Veterans Grosseto a questo punto sognano in grande per la prossima stagione che è ormai alle porte.

Sono 25 le squadre iscritte al prossimo campionato, con suddivisione in 8 gironi. I Veterans sono capitati nel gruppo D e nella prima fase dovranno vedersela con gli Etruschi Livorno, Trappers Cecina, White Tigers Massa, Red Jackets Sarzana. Non sarà un raggruppamento tra i più semplici, anche perché il girone si preannuncia molto equilibrato, ma Grosseto avrà dalla sua un tecnico navigato che forse potrà portare il gioco di squadra ad un livello superiore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.