Serie D: Gavorrano-Bastia 2-0. I minerari vincono ancora e respirano

Più informazioni su

GAVORRANO – Secondo successo consecutivo per il Gavorrano che batte l’ultima della classe e riemerge in classifica. E’ il primo successo casalingo di mister Nofri Onofri allenatore dei maremmani. Di buono, per i minerari, c’è da prendere il risultato, per il gioco bisognerà attendere ancora. Servivano altri tre punti e sono arrivati. Non è stata una bella partita. Le due squadre avevano troppo urgenza di fare risultato e nello stesso tempo di non concedere troppo all’avversario. La prima azione degna di nota al 16′ per il Gavorrano: passaggio filtrante di Sciannamè per Lombardi che va prontamente al tiro, Braccalenti para a terra. Al 24′ il Gavorrano passa in vantaggio: punizione al limite e cross di Sciannamè, Zizzari di testa devia quel tanto che basta per mettere fuori causa Braccalenti e consegna il vantaggio dei maremmani. La risposta degli ospiti al 44′, con il calcio di punizione centrale è di Cibocchi che Capuano para a terra con sicurezza.

Nella ripresa al 59′ clamorosa azione fa rete fallita dal Gavorrano, il portiere Braccalenti sbaglia l’uscita e si scontra con un compagno e rimane a terra. Lombardi s’impadronisce del pallone e a porta vuota va al tiro sicuro per il raddoppio, ma Ciccioli salva sulla linea di porta deviando in angolo. li umbri restano in partita ma non riescono a portare pericoli alla porta rossoblù. Al 91′ arriva l’espulsione di Vilkaitis per doppia ammonizione e il Bastia in dieci. Al 93′ il raddoppio del Gavorrano: contropiede di Silvestri che serve al centro per l’accorrente Procacci in grado di fissare il raddoppio. Un 2-0 che regala tre punti pesanti ai maremmani.

GAVORRANO-BASTIA 2-0
GAVORRANO (4-4-2): Capuano, Aiazzi, Silvestri G. (1′ st Silvestri R.), Giordano, Capone, Adamo, Ferreira (34′ st Costanzo), Conti, Zizzari, Lombardi (41′ st Procacci), Sciannamè. A Disp. Abibi, Balestracci, Zaccariello, Periccioli, Zaccaria, Tranchitella. All. Nofri Onofri. BASTIA (4-4-2): Braccalenti, Ciccioli, De Feo, Pingue, Vilkaitis, Cibocchi, Lochhi (21′ st Elezi), Abbonizio, Bura, Costantino (9′ st Sarli), Belli (33′ st Moneti). A Disp. Mattelli, Ferri, Bellucci, Mehmedi, Fasulo, Pacillo. All. Mattoni. Arbitro: Minafra di Roma. Marcatori: 24′ pt Zizzari, 48′ st Procacci. Note: 87 spettatori per un incasso di 454 euro. Espulsi: 46′ st Vilkaitis (B) Ammoniti: 25′ pt Lochhi (B), 43′ pt Capone, 7′ st Costantino (B), 20′ st, 46′ st Vilkaitis, 33′ st Zizzari (G). Angoli: 6-3. Recupero tempo: 2′ pt, 3′ st

Più informazioni su

Commenti