Quantcast
Attualità

A Parigi consegnata la vignetta “maremmana” alla redazione di Charlie Hebdo

PARIGI – Ce l’ha fatta, Andrea de Sensi, l’artista maremmano che si trova in vacanza a Parigi, con la moglie Michela Corti, e questa mattina, dopo aver realizzato una vignetta ispirata ai fatti che hanno colpito il giornale satirico Charlie Hebdo, è andato a consegnare la sua opera proprio ai vignettisti.

De Sensi, con non poca fatica viste le straordinarie misure di sicurezza adottate, è riuscito a entrare nella sede di Libeation, che ospita giornalisti e vignettisti superstiti dell’attentato.

«Entrare nella sede di Liberation in tue Beranger 11, a pochi metri dalla ex sede di Charlie Hebdo, non è stato semplice, sembrava una trincea e noi eravamo senza accrediti stampa o altro – afferma De Sensi -. All’interno decine di giornalisti tra cui la Rai e Fininvest, ci riceve il delegato alla comunicazione, purtroppo i superstiti non ci possono ricevere per ovvi motivi, sarà lui a consegnare la vignetta al direttore, la consegna è ripresa dalle troupe televisive tra cui Canale 5».

«L’atmosfera è ancora molto tesa, e nonostante sia sabato e le scuole siano chiuse, non si respira ancora la tipica atmosfera parigina – prosegue De Sensi -, c’è timore ed è tangibile dal numero di poliziotti in giro, non sono diminuiti, oggi abbiamo assistito al fermo di due arabi in metro, da parte di polizia in borghese… in più di dieci anni non avevo mai visto cose del genere. Siamo stati a piazza della Repubblique è impressionante, mi veniva da piangere».

 

commenta