Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Paffetti: «Centrati gli obiettivi del patto di stabilità. 2014 anno positivo»

Più informazioni su

di Sabino Zuppa

ORBETELLO – L’ultimo consiglio comunale dell’anno è stato anche il più breve dell’anno, questo pomeriggio nel palazzo comunale di Orbetello, dove i pochi punti all’ordine del giorno sono stati discussi in poco più di una ventina di minuti. Un epilogo paventatosi già dalle prime battute vista l’assenza di diversi consiglieri tra cui il leader dell’opposizione, Andrea Casamenti, che aveva in sua rappresentanza solamente Chiara Piccini e Luca Teglia.

Approvati naturalmente tutti i punti dell’ordine del giorno che è stato aperto, come da puntuale pronostico, da un discorso riassuntivo dell’anno del sindaco Monica Paffetti che ha voluto mettere in evidenza il recupero della sua amministrazione nell’anno 2014 dopo i problemi e i ritardi che lei stessa ha ammesso per il periodo precedente.

«Abbiamo lavorato ed abbiamo recuperato – ha detto la Paffetti – centrando gli obiettivi del patto di stabilità nonostante i tagli continui operati dallo Stato a tutti i Comuni. Un 2014 che si può definire certamente un anno positivo grazie al quale il 2015 sarà l’anno di molti progetti messi in pratica, secondo quello che ci eravamo prefissati ad inizio mandato. Ma saranno i cittadini a giudicare – ha chiuso la primo cittadino – ed a valutare eventualmente quello che faremo nell’immediato futuro».

Unica nota polemica della giornata è venuta dal consigliere del gruppo misto, Valter De Santis, che ha criticato in particolare il presidente del consiglio Carlo Vaselli per la mancanza della riorganizzazione delle commissioni consiliari: un problema che non gli avrebbe permesso di esaminare gli argomenti della giornata tanto da indurlo ad abbandonare la seduta al momento delle votazioni sui vari argomenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.