Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torna “Natale con i tuoi”, appuntamento al Museo con il gruppo #Altrove

GROSSETO – Torna “Natale con i tuoi”, il format della Fondazione Grosseto Cultura dedicato alle eccellenze artistiche della Maremma e pensato proprio per animare le feste e per dare la possibilità alla città di incontrare i migliori talenti del territorio, conoscerli e dialogare con loro. L’appuntamento è per lunedì 29 dicembre alle 21.00 al Museo di Storia Naturale della Maremma a ingresso gratuito e prevede l’incontro con i ragazzi di #Altrove, il progetto ideato dall’accoppiata Dynamis e Zero per il Garante nazionale dell’infanzia e dell’adolescenza e  realizzato a Grosseto con il sostegno del Comune. Nella sala conferenze del Museo di piazza della Palma, Niccolò Falsetti (videomaker, Zero)  e Francesco Turbanti (attore, Dynamis) racconteranno genesi, primi risultati, speranze e prospettive del progetto #Altrove. Saranno proiettati video dell’esperienza grossetana e pillole inedite del breve documentario che Zero sta preparando su questa stessa esperienza. In sala anche alcuni dei ragazzi protagonisti di #Altrove, per immagini e microperformance il cui obiettivo principale sarà quello di ragionare – al di là dell’emozione dello spettacolo teatrale – sul significato profondo di un viaggio il cui valore forte non è la meta, ma il viaggio stesso.

Niccolò Falsetti con Zero ha realizzato nel 2014 la campagna video #CoglioneNo che ha spopolato sul web diventando un caso nazionale. Di recente, sempre con Zero, ha pubblicato per Mondadori il romanzo “Forse cercavi”.  Francesco Turbanti è stato fra i protagonisti di film importanti come “I primi della lista” e “Acciaio”, ricevendo premi e riconoscimenti. La sua passione resta però il teatro, che pratica – come attore e insegnante – nella compagnia Dynamis, la cui sede è al prestigioso Teatro del Vascello di Roma. Francesco e Niccolò sono due delle tante “eccellenze grossetane migranti”. A Roma hanno incrociato i loro cammini professionali e li hanno uniti con #Altrove, portando il progetto proprio a Grosseto. Un progetto nazionale e di grandi ambizioni, di cui Grosseto – con l’appoggio della comunità e delle istituzioni – potrebbe essere il cuore stabile. Subito dopo l’incontro con #Altrove sarà proiettato il film “Le meraviglie” di Alice Rohrwacher ambientato tra Sorano e Sovana in provincia di Grosseto e vincitore del Gran Premio della Giuria di Cannes 2014.

Trama. L’estate di quattro sorelle capeggiate da Gelsomina, la primogenita, l’erede del piccolo e strano regno che suo padre ha costruito per proteggere la sua famiglia dal mondo “che sta per finire”. E’ un’estate straordinaria, in cui le regole che tengono insieme la famiglia si allentano: da una parte l’arrivo nella loro casa di Martin, un ragazzo tedesco in rieducazione, dall’altro l’incursione nel territorio di un concorso televisivo a premi, “il paese delle Meraviglie”, condotto dalla fata bianca Milly Catena.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.