Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dai Terzieri massetani un corso per tamburini e sbandieratori dedicato alle scuole

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Per il secondo anno consecutivo la Società dei Terzieri Massetani, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Don Curzio Breschi”, ha organizzato un breve corso per sbandieratori e musici rivolto agli alunni delle terze e quarte classi elementari.
Il corso, articolato in sette lezioni, aveva lo scopo di avvicinare i bambini delle elementari alle tradizioni di Massa Marittima ed in particolare alle nobili ed antiche arti dello sbandierare al suono delle chiarine e dei tamburi.

Dopo una breve e divertente lezione teorica su cosa siano la Società dei terzieri, il balestro, la compagnia sbandieratori e la visione di alcuni video in cui, fra le altre cose, si vedono le esibizioni di giovanissimi sbandieratori e musici, si è subito passati alle esercitazioni pratiche.
Il corso si è articolato nell’arco di due mesi ed il riscontro è stato positivo perché i bimbi si sono divertiti tantissimo. Hanno fatto molte domande dimostrando non solo interesse ma anche di aver capito che cosa significhino per Massa Marittima i Terzieri, la Società che li unisce e come sia importante la Compagnia degli Sbandieratori e musici che fa capo alla Società dei Terzieri.

Hanno partecipato al corso una novantina di ragazzi addestrati al suono dei tamburi da Alessandro Vichi, Adele Bargelli,Deborah Baldi, Samuele Baldi e Michel Ceccherini. Per l’insegnamento delle chiarine hanno provveduto Giulia Mazzolani, Tommaso Petri e Agnese Bartolozzi.
Per gli sbandieratori gli insegnanti sono stati Iacopo Bargelli, Lorenzo Piccioli, Pietro Sirca, Fabio Ciampelli, Giulio Noci, Stefano Sili ed Enrico Lolini. Il corso si è concluso con una giornata di giochi in cui i giovani allievi si sono esibiti su ciò che hanno imparato prima di ricevere un attestato di partecipazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.