Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vela: Giulio Brini si aggiudica il campionato autunnale di classe sunfish

Più informazioni su

ORBETELLO – Si è concluso il nono campionato autunnale della classe sunfish. Il solstizio, è noto, segna l’inizio dell’inverno, il microclima della laguna ha tuttavia regalato agli atleti una giornata di primavera, con cielo limpido e sole caldo, appena rinfrescato da una leggera brezza da 270° in rotazione verso Nord, che ha consentito il regolare svolgimento delle ultime due regate previste dal calendario. Al termine delle prove, alla presenza di Enzo Danesi presidente della società organizzatrice e di Carlo Giordano, coordinatore del comitato di regata, si è svolta la premiazione. I trofei sono stati consegnati da Andrea Lionti, comandante dell’Ufficio locale marittimo di Orbetello, che ha voluto così dimostrare l’attenzione della Guardia Costiera alla manifestazione velica. Il presidente della classe Stefano Ferro e il segretario di zona Fabrizio Menghetti hanno invece assegnato i premi speciali, sorteggiati tra tutti i concorrenti. Al termine, il tradizionale pranzo degli auguri di Natale, impreziosito dalla cucina dello Chef Mario, in arte il Mostro.

Il campionato è stato vinto, con pieno merito, da Giulio Brini, pluridecorato atleta senese del Circolo Velico Castiglione della Pescaia che, con ben 8 primi posti nelle complessive 12 regate, ha prevalso su Gerardo Grisanti, campione uscente della locale Società Canottieri. Sul terzo gradino del podio è salito un sempre più convincente Luigi Addonisio, che ha saputo sopperire alla mancanza di allenamento con le sue innate capacità tattiche. Alle spalle del dottore si sono classificati il grande Romeo Piperno della Planet Sail di Bracciano (primo dei Master), penalizzato da alcune sfortunate avarie e Stefano Ferro (primo dei Grand Master), sempre molto abile nel coniugare gli impegni organizzativi con l’attività agonistica. Al vertice della classifica juniores troviamo, sulle orme paterne, Edoardo Brini, davanti ad una altro giovane molto promettente, Andrea Balzer della Lega Navale Pomezia, al quale, per la grande correttezza e sportività, è stato assegnato il premio fair play. La bravissima Chiara Turbanti del Circolo Nautico Marina di Grosseto si è aggiudicata il titolo femminile.

Complessivamente, sono stati ben 28 gli atleti che hanno affollato la linea di partenza, dando vita a regate sempre molto combattute, con distacchi minimi e arrivi sul filo di lana. Molto alto il tasso tecnico, anche grazie alla presenza in acqua di campioni assoluti, tra i quali Umberto Valle, detentore di due titoli italiani ed Ettore Botticini che, a soli 18 anni, è campione del mondo in carica della classe Vaurien. Adesso, per la flotta del centro Italia è previsto un breve periodo di riposo, necessario per rifare le carene e mettere a punto l’attrezzatura. L’attività in laguna riprenderà il 21 febbraio, data di inizio del Campionato Invernale, valido anche per l’assegnazione del titolo zonale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.