Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al Khorakhanè è l’ora de “La Bottega del ciarlatano”

GROSSETO – Questo sabato al Circolo Arci Khorakhanè di Grosseto, allo Spazio 72, salirà sul palco “La Bottega del ciarlatano”, la band tutta maremmana che dopo la pubblicazione del suo primo lavoro discografico sta conuistando sempre più consensi.

Riccardo Nucci (canto), Jacopo Castrucci (chitarra) Stefano Scalzi (trombone), Matteo “Ozio” Vatti (basso) e Gianmarco Carlini (batteria) sono i componenti del progetto musicale de “La Bottega del Ciarlatano” che nasce per creare un luogo dove i pensieri e le note si fondono e danno voce al bisogno primario di fare musica.
Così il ciarlatano prende vita, e, scavando nelle esperienze vissute in prima persona, o rimanendo scalfito dai vissuti altrui, rimaneggia, riarrangia, per produrre con alchimie tenute segrete un suono che prende spunto dal prog italiano che molto spazio riserva alle liriche, curandole e mettendole al centro di una mescolanza di assoli tipicamente rock sostenuti da una sezione ritmica forte, esaltata da momenti in cui i fiati, talvolta conchiglie, si fanno avanti per accogliere l’ascoltatore nel proprio viaggio visionario.
La band Maremmana, in tour dal febbraio scorso dopo la presentazione del video del singolo “La vanga e la pistola, ha all’attivo concerti in tutta la toscana in cui promuove l’Ep omonimo. Un viaggio arricchito da molte collaborazioni che ha visto la band far da spalla a esponenti massimi del progressive nostrano (PFM e  Banco del Mutuo Soccorso).
Appuntamento allora per sabato 27 dicembre al Circolo Arci Khorakhanè a partire dalle 22.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.