Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La parrocchia acquista il suo “oratorio”. Uno spazio in cui giocare e fare catechismo

Più informazioni su

ROCCASTRADA – E’ stato perfezionato ieri mattina, tra la Parrocchia di Roccastrada e il Consorzio agrario, l’atto di compravendita del locale di proprietà del Consorzio stesso, adiacente al palazzo comunale.

La Parrocchia di San Niccolò entra, dunque, nella proprietà di un ambiente di 140 metri quadri con annesso uno spazio all’aperto, che il Consorzio aveva già concesso in comodato d’uso alla comunità guidata da don Marcello Di Giuseppe dal 2006. Il locale viene utilizzato da tempo come spazio per l’animazione pastorale e ricreativa, soprattutto in favore dei bambini e dei ragazzi. All’interno gli arredi, i colori alle pareti, l’organizzazione degli spazi sono già stati pensati e allestiti per accogliere i bambini nella maniera più gioiosa possibile. Qui, infatti, si tengono gli incontri di catechismo settimanali, che coinvolgono oltre 70 ragazzi del paese; qui durante il periodo estivo la parrocchia propone attività ricreative per i più piccoli; qui si svolgono iniziative varie per animare e coinvolgere la comunità cristiana.

Da oggi la parrocchia è anche proprietaria dell’immobile, avendo così la possibilità di adeguare il locale alle svariate esigenze pastorali. C’è già l’idea, infatti, di effettuare alcuni interventi di manutenzione ordinaria sia all’interno che nello spazio esterno, per renderlo ancor più confacente alle esigenze dei bambini.

Soddisfatto il parroco don Marcello, che in questi anni molto si è dato da fare per curare pastoralmente la comunità di Roccastrada e rendere la parrocchia un punto di riferimento sia per la crescita e la formazione cristiana, sia per la socializzazione delle persone.

La curia diocesana e la parrocchia di Roccastrada ringraziano il Consorzio agrario, nelle persone del presidente Massimo Neri, del direttore Falagiani e del geometra Ferrari, per l’attenzione sempre dimostrata e per la collaborazione di tutti questi anni, che ha consentito alla comunità parrocchiale di disporre in comodato di uno spazio prezioso per le proprie attività pastorali, che da oggi in avanti proseguiranno ancora con maggior entusiasmo e cura.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.