Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torna in funzione l’ospedale di comunità: 22 posti letto a disposizione

Più informazioni su

di Lorenzo Falconi —

GROSSETO – Sono 22 i posti letto disponibili nei locali dell’ospedale di comunità di Grosseto. La struttura, dopo i lavori di adeguamento e ristrutturazione, è tornata a disposizione del personale e dei pazienti che ne usufruiranno. Situato al secondo piano del Misericordia, l’ospedale di comunità rientra nel programma di sviluppo delle cure intermedie, rivolte ai pazienti che non hanno necessità di assistenza ospedaliera, ma di trattamenti terapeutici che non possono essere effettuati a domicilio. «Avevamo previsto di ristrutturare i locali in un tempo massimo di tre mesi, ma siamo riusciti a farlo con qualche giorno di anticipo – spiega il direttore generale della Asl 9 Fausto Mariotti -. In questo tempo abbiamo “appesantito” la struttura ospedaliera, ma era necessario fare questo tipo di operazione. Ora la struttura è già funzionante, ha ripreso l’attività affidandosi a grandi capacità professionali».

«Il tempo medio di completamento del percorso, per ogni paziente, è di 15-20 giorni – precisa Manola Pisani, responsabile dell’unità funzionale cure primarie dell’area grossetana -. Ci sono però anche emergenze sociali, prima ancora che strettamente mediche. Quindi è normale che alcune volte i tempi si allunghino, anche perché non abbiamo mandato mai via nessuno». La struttura fornirà ospitalità anche ad altri distretti, con piena soddisfazione è stata inaugurata questa mattina, alla presenza dei vertici dell’azienda Asl, del Coeso e degli amministratori locali. Nel prossimo futuro è previsto anche che l’ospedale di comunità venga ampliato, con il numero di posti letto che salirà a 34, appena verranno completati i lavori della nuova al del Misericordia, con una previsione di realizzazione a fine 2016.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.