Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tirrenica, a Sel piace la posizione di provincia e comuni. «Adesso facciamo chiarezza»

GROSSETO – “Siamo felici che anche il Presidente della Provincia e sindaco di Grosseto, Emilio Bonifazi, insieme ai sindaci di Orbetello e Capalbio, abbia finalmente sposato quella che è la nostra posizione. Voltiamo pagina una volta per tutte con la Tirrenica e dirottiamo tutto l’impegno per la messa in sicurezza dell’Aurelia nei tratti più critici, a beneficio del territorio, dei suoi abitanti, delle imprese che da anni attendono questa decisione”.Lo afferma il coordinatore provinciale grossetano e membro della segreteria regionale di SEL Marco Sabatini.

“Per lungo tempo – prosegue Sabatini – SAT ha preso in giro la Maremma, con l’accondiscendenza della Regione e del Governo, prima prospettando un progetto e poi stravolgendolo completamente in un gioco di rimpalli e di rinvii a spese della collettività. Bene quindi l’annuncio delle istituzioni e l’intenzione da parte loro di partecipare al ricorso in appello contro un progetto scellerato”.

“Per SEL e per tutte le forze politiche e sociali che in questi anni hanno contrastato il progetto della Tirrenica – conclude – si tratta di una nuova grande vittoria. Adesso chiediamo al vice ministro Nencini e al Presidente Rossi e a tutte le forze politiche a tutti i livelli di fare chiarezza al proprio interno e di compiere nelle istituzioni atti concreti che facciano proprie le posizioni di chi ha voluto ascoltare le rispettive comunità. In primis si ritiri la concessione a Sat, una società che ha dimostrato tutta la sua inaguedatezza, e le si chiedano i danni per aver fatto perdere anni a questo territorio. E’ da qui che riparte la buona politica, è da questo spirito che possono partire le energie necessarie per rilanciare tutta la nostra provincia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.