Un incontro per due progetti: serata con il Gruppo Speleologico Maremmano

Più informazioni su

GROSSETO – Il Gruppo Speleologico Maremmano del Club Alpino Italiano di Grosseto organizza una serata a carattere scientifico durante la quale saranno presentati due importanti progetti portati avanti dal sodalizio. L’incontro si terrà venerdì 5 dicembre, alle ore 21.00, nei locali del CAI di Grosseto, in via del Mulino a Vento 17. Il primo intervento, dal titolo “Progetto ORSO-3D: Operazione Rilievo con Sensore Ottico in 3D” riguarda un nuovo sistema di acquisizione dati portatile, autocostruito dal GSMaremmano CAI, che permette la rappresentazione tridimensionale, estremamente dettagliata ed in tempo reale, degli ambienti esplorati in grotta. Il sistema è stato testato all’interno della Grotta Gianninoni, nel Parco Regionale della Maremma, dove la presenza di un esemplare di Ursus spelaeus, il cosiddetto “orso delle caverne”, fossilizzato ed intrappolato nelle splendide concrezioni calcaree della grotta, ben si prestava ad un rilievo di questo tipo, assolutamente non invasivo e paragonabile, per impatto sull’ambiente, a quello di una fotografia.

Il secondo intervento, dal titolo “Analisi di facies epi-ipogea e carsismo dei depositi pleistocenici dell’area di Perolla” concerne, invece, uno studio a carattere geologico che ha permesso al relatore Bartolini, grazie ad accurati rilievi in esterno e, soprattutto, in grotta, di trovare forti evidenze dell’esistenza, in tempi remoti, di un alveo fluviale, oggi scomparso, che scorreva dalla zona di Massa Marittima, verso la piana di una Maremma preistorica, passando nei dintorni dell’abitato di Perolla.

I due lavori, presentati nei giorni scorsi, in anteprima nazionale, durante Toscanaipogea, ovvero l’VIII congresso della Federazione Speleologica Toscana sono stati apprezzati dal folto pubblico presente ed hanno destato vivo interesse, sia per la loro accuratezza, sia per il loro carattere innovativo. Proprio per l’interesse suscitato, il GSMaremmano CAI ha pensato di chiedere ai relatori di replicarne la presentazione presso la sede del CAI di Grosseto, onde permettere a tutti gli interessati di poter partecipare.

Più informazioni su

Commenti