Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ascanio Celestini, Benvenuti, Ale & Franz: ecco la stagione al teatro dei Concordi

Più informazioni su

GROSSETO – Il Comune di Roccastrada e la Fondazione Toscana Spettacolo annunciano la riapertura del Teatro dei Concordi, dopo un anno di inattività. Un risultato importante che testimonia l’impegno e la sinergia fra i soggetti coinvolti per restituire alla città e a tutto il territorio della provincia di Grosseto uno spazio ricco di tradizione e di storia (fu costruito nel 1872 sul modello della Pergola di Firenze).

Venerdì 12 dicembre si inaugura, infatti, la stagione 2014-2015 del teatro cittadino con un artista tra i più rappresentativi del teatro nazionale, Ascanio Celestini; un’apertura che dà il via, come da lunga tradizione, a una importante teoria di attori e compagnie, con spettacoli selezionati tra le migliori proposte della stagione. Sei serate, organizzate con la collaborazione della Compagnia Instabile dei Dintorni, in cui si alterneranno Alessandro Benvenuti, Arca Azzurra Teatro capitanata da Ugo Chiti, Maria Cassi, Alfonso Santagata, Ale & Franz.

Prezzi dei biglietti invariati rispetto a due anni fa perché il teatro non è un lusso, ma una necessità; e anche gli abbonamenti sono alla portata di tutti.

“E’ con orgoglio che presento il cartellone della stagione teatrale di Roccastrada 2014/2015 – dichiara il sindaco Francesco Limatola -; dopo un anno di inattività infatti, riusciamo a proporre ai nostri cittadini una programmazione di alto livello artistico ed economicamente accessibile a tutti. Sono convinto che, nonostante la crisi, dobbiamo investire nella cultura, elemento costitutivo e centrale nella vita di un comune; il Teatro dei Concordi rappresenta il fulcro di questa attività.”

La prosa si integra con un mini cartellone domenicale per le famiglie: tre spettacoli proposti da compagnie accreditate nel settore del teatro ragazzi, a garanzia di qualità e professionalità artistica. Domenica 18 gennaio La bella addormentata nel bosco; domenica 8 febbraio Hansel e Gretel… la trappola perfetta; domenica 22 marzo I musicanti di Brema. Il progetto punta a far condividere l’esperienza dello spettacolo dal vivo ai genitori e figli; un pubblico al quale vengono offerte creazioni mirate che esaltano la multidisciplinarietà del linguaggio teatrale, che utilizzano, e spesso mischiano, in un unico formato scenico, gesto, suono, ombre, pupazzi, disegni multimediali.

Biglietto spettacoli domenicali per famiglie € 4.

Pfrogramma

Con DISCORSI ALLA NAZIONE – UNO SPETTACOLO PRESIDENZIALE, Ascanio Celestini presenta, venerdì 12 dicembre (serata inaugurale) , un progetto riflessivo sulla ricerca dei malanni della società contemporanea. Uno spettacolo che ha visto nella passata stagione il “narr-attore” romano protagonista indiscusso dei più importanti teatri della penisola riscuotendo ampi consensi di pubblico e critica.

La comicità sarà protagonista delle proposte del 2015, a partire da Alessandro Benvenuti, venerdì 9 gennaio, che presenta UN COMICO FATTO DI SANGUE. C’è qualcosa di più amaramente comico del dolore altrui? C’è niente di più vero del riso che nasce dal riconoscersi in un dramma? Ecco la formula vincente: cinque quadri intrisi di rosso-sangue, capolavori altissimi e triviali, popolari e solenni. Un mix di divertimento e riflessione intelligente.

Sotto il segno della toscanità e della comicità è anche IL MALATO IMMAGINARIO di Molière, riletto da un maestro della scena e del cinema quale Ugo Chiti. Sabato 31 gennaio la compagnia Arca Azzurra Teatro (che vanta un rapporto di collaborazione con il suo dramaturg da oltre vent’anni) si cimenta con un classico del teatro occidentale. Il testo è di forte attualità e i suoi protagonisti sono veri e propri archètipi. L’ossessione ipocondriaca di Argante, la sua bulimia medicinale sono paradigmatiche di atteggiamenti senza tempo, come lo è del resto la sua vulnerabilità ai raggiri di esperti e di dottori, così simili ai nostri contemporanei uomini di potere che propinano rimedi troppo spesso peggiori dei mali stessi.

Ancora una risata toscana è quella che, venerdì 13 febbraio, scatenerà Maria Cassi con OBLADÌOBLADÀ, un compendio, un viaggio nel lavoro di una straordinaria attrice e una carrellata delle sue esilaranti creazioni da clown. La Cassi recupera, infatti, i personaggi di vent’anni di lavoro (dall’omino che aspetta il bus che non arriva mai, alla perfettina stucchevole, al pensionato) estraendoli dalle storie originali, ricucendoli insieme e donandogli nuova vita. Uno show con tanta improvvisazione, basato sull’interazione con il pubblico e la sua complicità. Un’occasione per ricordare la necessità di ridere di noi stessi e degli altri con leggerezza.

Domenica 1 marzo è la volta di Alfonso Santagata (artista foggiano naturalizzato toscano), tra i più interessanti del panorama teatrale italiano che, partito dal teatro di ricerca negli anni novanta, si è costruito una sua precisa identità poetica affascinante e “penetrante”. A Roccastrada arriva con INTERNI sCESPiRIANI, una carrellata attraverso i più noti personaggi del Bardo e delle atmosfere dei suoi drammi.

Portare in scena ogni sera uno spettacolo uguale ma diverso; costruito a tavolino, ma nello stesso tempo improvvisato seguendo le reazioni del pubblico, arricchito dalle esperienze della messa in scena precedente. Questa è la sfida di Ale & Franz nello spettacolo di chiusura della stagione, martedì 24 marzo, dal titolo programmatico LAVORI IN CORSO, scritto dalla coppia di comici e da Antonio De Santis.

biglietti

platea e palchi centrali € 15 intero; € 13 ridotto

palchi laterali: € 13 intero; € 11 ridotto

abbonamenti

abbonamento a 6 spettacoli

platea e palchi centrali € 75 intero; € 65 ridotto

palchi laterali € 65 intero; € 55 ridotto

riduzioni

under 26, over 65 e gruppi di 12 persone

campagna abbonamenti

lunedì 24, mercoledì 26 novembre; lunedì 1, mercoledì 3, venerdì 5 dicembre in orario 17-19

info e prenotazioni

biglietteria Teatro Concordi tel. 0564 564086 il giorno dello spettacolo

dalle 17.30 – alle 19 e dalle 20.30; e ai seguenti numeri: 339-6003489; 320-5642070; 320-1430530

info

Teatro dei Concordi

tel. 0564 564086

corso Roma, 53 Roccastrada (GR)

Fondazione Toscana Spettacolo

via Santa Reparata 10A

50129 Firenze

www.fts.toscana.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.