Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Studenti “Sentinelle della Legalità”: torna iniziativa della Fondazione Caponnetto

GROSSETO – Parte il nuovo anno del percorso educativo promosso dalla Fondazione Caponnetto.

Il progetto, cresciuto negli anni grazie anche ad un protocollo d’intesa siglato con il Ministero della Pubblica Istruzione, Università e Ricerca si appresta a compiere il sesto anno d’età, con numeri perennemente in crescita.

Sul territorio nazionale è stata superata ormai quota 18.000 studenti partecipanti al progetto, di cui 7.000 solo in Toscana; anche se la cifra di ragazzi in età scolare che la Fondazione Caponnetto è riuscita a raggiungere con la totalità degli interventi didattici messi in campo in questi anni negli istituti scolastici italiani sfiora quota 80.000.

Quest’anno inoltre, grazie alla collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana è stato avviato anche un percorso di formazione per gli insegnanti.

Il progetto “I Giovani, Sentinelle della Legalità” rientra infatti nella nuova disciplina denominata “ Cittadinanza e Costituzione”.

Per quanto riguarda la provincia di Grosseto nell’anno scolastico 2014-2015 saranno protagonisti del percorso educativo gli studenti del Polo Bianciardi e Liceo Artistico di Grosseto, l’Istituto Comprensivo Don Milani di Orbetello, l’Istituto comprensivo Leopoldo di Lorena di Roccastrada, il Dante Alighieri e il Giseppe Ungaretti di Grosseto.

«La Fondazione – si legge in una nota – ringrazia il Comune e la Provincia di Grosseto che in questi anni hanno contribuito alla crescita civica dei loro giovani cittadini affiancando il lavoro della Fondazione Caponnetto e auspica un sempre maggiore impegno alla promozione della legalità e della giustizia sociale».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.