Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Abusi su donne, minori e anziani: i dati di quattro anni di attività della task force antiviolenza in Maremma foto

di Barbara Farnetani —

GROSSETO – 18 tra maltrattamenti e abusi pediatrici, due casi di stalking, otto di abusi, e 133 interventi per maltrattamenti. Sono dati, ancora parziali , registrati dalla task force rosa sino a giugno 2014. I dati sono stati presentati durante la giornata contro la violenza sulle donne che si è svolta in Questura questa mattina.

«Quando la task force è nata – affermano Alessandra Pifferi e Sabrina Rosati della Asl 9 – ci siamo resi conto che il punto debole erano proprio i pronto soccorso. Nel 2009 200 casi arrivavano dai centri antiviolenza, in Procura si trattavano 60 casi di violenza sessuale e niente dai pronto soccorso». È stata una scintilla che ha messo in moto un meccanismo che ha portato sino ad oggi. I primi ad essere formati sono stati gli operatori del pronto soccorso, poi i dipendenti Asl, e infine sono state coinvolte forze dell’ordine, medici di famiglia e pediatrici, farmacisti, tutti coloro che possono venire in contatto con casi di violenza e abusi e che possono far scattare l’allarme, le cosiddette sentinelle.

Nel 2010, primo anno di attività del codice rosa, sono stati 240 i casi di maltrattamenti, 8 di abusi, 25 stalking, 30 i casi pediatrici oltre a sei abusi su minori, per un totale di 309 interventi. Solo il 5% di questi casi era presente nell’archivio del centro antiviolenza.

Con il 2011 i dati si sono impennati: ben 503 gli interventi, 425 dei quali per maltrattamenti, 8 abusi, 14 stalking, 51 casi pediatrici e 5 abusi su bambini con un incremento del 63% rispetto all’anno precedente.

Nel 2012 si è avuto un totale di 466 codici rosa, tra cui 63 casi pediatrici e 3 abusi su minori, ma anche 384 interventi per maltrattamenti 8 per stalking e 8 per abusi mentre nel 2013 il dato è rimasto sostanzialmente stabile anche se lievemente in calo: 437 interventi, 370 per maltrattamenti, 8 per abusi, 8 per stalking, 40 casi pediatrici e 11 abusi su minori oltre all’omicidio di due donne, una delle quali uccisa dal proprio compagno.

Dai 19 ai 60 anno in genere i maltrattamenti riguardano quasi esclusivamente il sesso femminile. Mentre in età pediatrica e tra gli anziani la differenza tra maschi e femmine tende a livellarsi tanto che dei 437 casi di maltrattamenti del 2013 il 72% dei casi è ai danni del genere femminile e solo il 28% è sui maschi.

Ecco tutti i dati (dal 2010 al 2014) nelle slide della questura:

 

Per info: www.codicerosa.usl9.toscana.it

e-mail: codicerosa@usl9.toscana.it

Questi i numeri dei consultori familiari:

Zona 1 Colline Metallifere: tel 0566-59614

Zona 2 Colline dell’Albegna: tel 0564-869216

Zona 3 Amiata: tel 0564-914539

Zona 4 Grosseto: tel 0564-485733 / 485736

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.