Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imprese in rosa: in 45 per il girls’ day. Le studentesse nelle aziende condotte da donne

Più informazioni su

GROSSETO – Per 45 studentesse grossetane partecipare al progetto “Girls’ day” è stata un’opportunità unica, non solo per aprire lo sguardo sull’universo del lavoro, ma anche e soprattutto per conoscere il difficile ma bellissimo mondo dell’imprenditoria al femminile, dove ogni giorno ci si confronta con le difficoltà del gestire un’azienda, curando al tempo stesso la famiglia.

Girls’ day, “Giorno delle ragazze”, è la giornata mondiale di orientamento nata negli Stati Uniti poi sperimentata con successo da 13 stati europei e, a Grosseto, è stata al centro di un percorso formativo grazie alla Camera di commercio, tramite il suo Comitato Imprenditoria Femminile (CIF), e gestito dall’Azienda speciale Coap.

Alla fine di quattro mesi intensi, passati tra lezioni in classe e stage in azienda, sono state tirate le somme della prima edizione del progetto nel convegno organizzato presso l’Ente camerale, alla presenza delle autorità cittadine, nel quale ampio spazio è stato dato alle testimonianze e al racconto delle esperienze fatte dalle ragazze ed anche dalle imprenditrici che hanno dato vita al progetto.

Dai relatori, rappresentanti degli enti organizzatori e dai docenti, sono state illustrate le finalità di questa iniziativa che, oltre a favorire l’orientamento professionale, è volta rafforzare la fiducia delle giovani nelle proprie capacità, incoraggiando anche il confronto con attività e ruoli meno tradizionali nei più svariati settori produttivi, capaci però di offrire adeguate possibilità occupazionali.

Ma il “Girls day” grossetano si è distinto, rispetto ad altre esperienze, per il suo aspetto innovativo. Attraverso i social network, come illustrato nel convegno, è stato aperto un canale di comunicazione privilegiato con le ragazze. La pagina facebook dedicata al progetto, in quattro mesi, ha registrato oltre 4.000 interazioni ed oltre 20.000 visualizzazioni.

La mattinata si è conclusa con una piccola cerimonia per la consegna degli attestati di partecipazione, con un ringraziamento speciale agli Istituti superiori che hanno aderito all’iniziativa.

“Il Girls’ day ha segnato l’inizio dell’operatività del CIF – ha spiegato il presidente del comitato Roberta Biondi – un progetto importante attraverso cui trasformare in azione la visione e gli intenti condivisi dal Comitato, rappresentativo, ci tengo a ricordarlo, dell’intero tessuto imprenditoriale femminile della provincia. Devo dire che vedere il progetto svilupparsi con un crescente entusiasmo da parte di tutti gli attori, che insieme hanno creato un legame davvero speciale fra scuola e impresa, ci ha emozionato e gratificato ben oltre le aspettative iniziali”.

Gli intenti e il messaggio del progetto sono stati ben compresi e apprezzati da tutti coloro che vi hanno preso parte, tanto che per il prossimo anno è prevista una seconda edizione.

“Girls’ day costituisce un esempio di progettualità innovativa finalizzata a creare un punto di contatto tra le alunne delle scuole superiori ed il mondo del lavoro, dando loro anche l’opportunità di vivere una giornata all’interno di un’azienda del territorio per comprendere il significato di ‘fare impresa’ – aggiunge il direttore operativo del Coap Luca Bilotti – L’iniziativa prende spunto e trova alimentazione nelle strategie dell’Ente camerale legate al tema dell’Alternanza scuola-lavoro e dello sviluppo della nuova imprenditorialità; grazie al supporto della propria azienda speciale COAP, l’Ente persegue da sempre azioni e linee di intervento per avvicinare due mondi ancora troppo distanti, scuola e sistema impresa, cercando soluzioni, come Girls’ day, in grado di farli ‘dialogare’ senza snaturare le rispettive organizzazioni e modalità operative. In considerazione dei risultati positivi raccolti al termine di questa prima esperienza, delle aspettative manifestate da parte degli Istituti scolastici e della necessità crescente di lavorare su modalità di apprendimento che avvicinino sempre di più il sistema scolastico al sistema produttivo, abbiamo deciso di programmare una nuova annualità del Girls’ day”.
Oltre alla programmazione con le scuole, a breve sarà infatti pubblicato un bando per individuare le imprenditrici della nostra provincia che vorranno aprire, nei prossimi mesi, le “porte delle loro imprese” alle studentesse.

I NUMERI DI “GIRLS’ DAY” – prima edizione

6 gli Istituti d’istruzione superiore coinvolti:
Liceo Statale “Antonio Rosmini”
Polo Commerciale”Luciano Bianciardi”
Polo liceale “Piero Aldi”
Istituto Superiore Statale “A.Manetti”
Istituto Superiore Statale “Leopoldo II di Lorena”
Istituto Superiore Statale V.Fossombroni”

23 sono le imprenditrici grossetane che hanno partecipato al progetto, portando nelle classi le loro testimonianze o accogliendo le ragazze in azienda. Sono:
Tiziana Monaci
Barbara Duchi
Lucia Pasquini
Eleonora Andreini
Elisa Minocci
Miriam Valiani
Roberta Biondi
Marianna Colella
Paola Villani
Antonella Goretti
Daniela Morosini
Monica Iacopini
Valeria Damato
Anna Barberini
Donatella Raugei
Michela Hublitz
Giulia Palmieri
Priscilla Occhipinti
Emanuela Fontana Antonelli
Stefania Cecchi
Laura Andreucci
Paola Bianchi
Valeria Damato

45 le studentesse partecipanti al progetto:
Lucia Cruciani “V.Fossombroni”
Irene Tortora “V.Fossombroni”
Alice Baldoni “V.Fossombroni”
Cinzia Catalano “V.Fossombroni”
Monica D’Onofrio “V.Fossombroni”
Ilaria Di Crisci “V.Fossombroni”
Arianna Andreini “V.Fossombroni”
Ilaria Anatriello “V.Fossombroni”
Elisa Gelso “A.Manetti”
Sofia Cittadini “A.Manetti”
Sara Mataloni “A.Manetti”
Sabrina Uriatri “A.Manetti”
Chiara Pieroni Liceo Statale “Antonio Rosmini”
Ilaria Ansaldo Liceo Statale “Antonio Rosmini”
Angela Montano Liceo Statale “Antonio Rosmini”
Martina Santiloni Liceo Statale “Antonio Rosmini”
Marta Cappelli Commerciale”Luciano Bianciardi”
Chiara Vagheggini Commerciale”Luciano Bianciardi”
Giulia Formicola Commerciale”Luciano Bianciardi”
Jasmine D’Antuono Commerciale”Luciano Bianciardi”
Emanuela Bambagioni Commerciale”Luciano Bianciardi”
Alice Bruno Commerciale”Luciano Bianciardi”
Maria Silvestru Leopoldo II di Lorena
Samantha Russo Leopoldo II di Lorena
Francesca Stefanini Leopoldo II di Lorena
Chiara Pepi Leopoldo II di Lorena
Marta Magazzini Leopoldo II di Lorena
Eleonora Tiberi Leopoldo II di Lorena
Chiara Crocini Leopoldo II di Lorena
Diletta Chiavaroli Leopoldo II di Lorena
Valentina Fedi Leopoldo II di Lorena
Valeria Galletti Leopoldo II di Lorena
Sara Finizio Leopoldo II di Lorena
Ilaria Patacconi Leopoldo II di Lorena
Giulia Venturini Leopoldo II di Lorena
Sara Barbaro Leopoldo II di Lorena
Valentina Cavero Leopoldo II di Lorena
Sara Aprilini Leopoldo II di Lorena
Noemi Sgambato Liceo Scientifico Aldi
Martina Polemi Liceo Scientifico Aldi
Serena Caldini Liceo Scientifico Aldi
Cecilia Stortini Liceo Scientifico Aldi
Veronica Balbo Liceo Scientifico Aldi
Svada Bulku Liceo Scientifico Aldi
Alessia Cosimato Liceo Scientifico Aldi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.