Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D: il Gavorrano chiede strada alla Colligiana puntando sull’entusiasmo

Più informazioni su

GAVORRANO – Trasferta vietata per i tifosi della Colligiana. In seguito a quanto accaduto in occasione della partita della scorsa settimana fra Colligiana e Sangiovannivaldarno, l’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive, Prefettura e Questura di Grosseto con una ordinanza, vietano ai tifosi senesi di presentarsi allo stadio maremmano. Per questo la tribuna del Malservisi Matteini riservata ai tifosi ospiti sarà chiusa. La società maremmana fa sapere che per accedere all’impianto sportivo i tifosi che non risiedono nella provincia di Siena, potranno acquistare il biglietto solo dopo avere esibito il documento d’identità e invita pertanto tutti coloro che vorranno assistere alla partita Gavorrano-Colligiana di presentarsi con un po’ di anticipo sull’orario di inizio dell’evento sportivo per consentire un regolare afflusso del pubblico.

Parlando invece di Gavorrano-Colligiana, la squadra di mister Nofri Onofri ha trascorso una settimana tranquilla, svolgendo in più di una occasione il doppio allenamento, lasciando lo stadio di Gavorrano per trasferirsi per alcuni giorni sul sintetico di Paganico. Il successo con la Virtus Flaminia ha riportato entusiasmo, fiducia e la consapevolezza, nei giocatori rossoblù sulla qualità delle proprie doti tecniche. Adesso serve dare continuità, dopo l’ultima prestazione. Mister Nofri Onofri parla della sua seconda sfida, da quando ha preso in mano le redini della squadra. «Parliamo subito dei disponibili e indisponibili. Zizzari dovrà scontare il secondo turno di squalifica. Abibi dopo la parentesi con la nazionale è rientrato a Gavorrano. Fasano non è convocato anche se finalmente ha ripreso a correre ed è sulla via della guarigione. Aiazzi non è ancora a posto e quindi per il momento è inutile affrettare i tempi del suo recupero. Indisponibile anche Colorno».

Parlando della squadra avversaria il tecnico maremmano precisa. «Conosco molto bene il tecnico della Colligiana Carobbi, avendolo già incontrato diverse volte. E’ un allenatore preparato e molto bravo e sa come si gioca in questa categoria. La squadra senese ha un buon organico e conosco le caratteristiche dei suoi giocatori come Masacci e Manni. Dobbiamo puntare sulla nostra organizzazione di gioco. Tutti si devono sacrificare per il bene della squadra. Ancora non ho deciso con quale modulo scendere in campo. Abbiamo provato due o tre varianti. Deciderò solo all’ultimo» Il Gavorrano potrebbe scendere in campo con un modulo diverso dal 4-4-2, impiegato domenica scorsa in occasione della gara con la Virtus Flaminia. Il tecnico del Gavorrano però vuole rimanere con i piedi ben saldi per terra.

I maremmani cercheranno di dare continuità al loro, senza esaltarsi troppo. La squadra non merita la classifica attuale. Servono punti per tornare a scalare il girone, cercando di fare il possibile per vincere il confronto con la Colligiana. Arbitra l’incontro Michele Ruggiero della sezione di Roma. Questi i giocatori del Gavorrano convocati per la partita Gavorrano – Colligiana, valevole per la 12′ giornata del campionato di serie D ore 14,30 stadio Malservisi – Matteini

Portieri: Abibi, Capuano
Difensori: Carminucci, Sciannamè, Silvestri, Capone, Cretella, Tosoni,
Centrocampisti: Giordano, Guitto, Mattia, Periccioli, Costanzo, Ferreira, Cagneschi, Zaccariello
Attaccanti: Lombardi, Tarantino, Arcamone, Mastroberti, Scozzafava

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.