Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rassegna delle corali: per la patrona della musica Santa Cecilia rassegna in Duomo

Più informazioni su

GROSSETO – Saranno dodici i cori e le corali delle parrocchie e del territorio, che domenica 23 novembre, nella Cattedrale di San Lorenzo, parteciperanno alla Rassegna diocesana di musica sacra, organizzata dall’ufficio liturgico-sezione musica sacra della Diocesi di Grosseto. Un appuntamento ormai consolidato, che quest’anno si inserisce fra due feste importanti: quella di Santa Cecilia (il 22 novembre), patrona della musica e la solennità di Cristo Re, che cade proprio domenica e che chiude l’anno liturgico per poi fare spazio al tempo dell’Avvento. Per questo la rassegna quest’anno è stata intitolata “Cantiamo al nostro Re”, perché rappresenta un’occasione per celebrare anche attraverso il canto sacro e la musica Gesù Cristo re di tutto l’universo.

La formula della rassegna, ben collaudata, quest’anno si arricchisce di una novità: la Messa per e con le corali, che alle 18 concluderà la manifestazione culturale e spirituale allo stesso tempo, perché la musica sacra è espressione della creatività dell’uomo ed è un mezzo per favorire la preghiera e l’incontro con Dio. Sarà il Vescovo Rodolfo a presiedere la Messa solenne, che sarà animata da tutte le corali presenti. La rassegna si aprirà, alle 15, con l’invocazione allo Spirito Santo attraverso il canto “Vieni Creator” secondo la melodia gregoriana e con un omaggio alla Madonna alla quale sarà rivolto L’inno alla Madonna delle Grazie, titolo con cui Maria è venerata in Cattedrale come patrona della città e della diocesi di Grosseto.

Ogni coro avrà a disposizione dieci minuti per l’esibizione. Al termine a tutti i sodalizi sarà rilasciato un attestato di partecipazione. “La rassegna – spiega il maestro Luca Bernazzani, coordinatore della sezione musica sacra dell’ufficio liturgico diocesano – è un momento di incontro tra le realtà che nella nostra Chiesa diocesana prestano questo bellissimo e delicato servizio di animazione liturgica attraverso il canto ed anche un momento di confronto, di stimolo e di incoraggiamento reciproco rispetto a quel che di bello ogni coro offre. Concludere la rassegna con la Messa animata dai cori sarà – aggiunge Bernazzani – il modo più significativo per ringraziare Dio del dono della musica e del canto”.

La rassegna è nata dodici anni fa grazie all’iniziativa dell’allora vescovo Franco Agostinelli e di monsignor Luigi Corsi, storico direttore della corale Livallia di Braccagni e all’epoca responsabile diocesano della musica sacra.
Questi i cori in rassegna: Ensamble polifonico “Pierluigi da Palestrina”, Coro “Madre del Divin Pastore” della Parrocchia di Pancole, , coro “Laudate Rex celestis” della Parrocchia di Rispescia, coro della Parrocchia Addolorata di Grosseto, coro parrocchiale di Ribolla, coro della Cattedrale, coro Gaudete, coro “Madre di Grazia” della parrocchia di Sassofortino, la “Saint Lawrence school” di Grosseto, la corale Puccini di Grosseto, la corale Santa Cecilia di Castiglione della Pescaia, il coro della Parrocchia di San Giuseppe di Grosseto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.