Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imu e Irpef, Progetto Giglio «Il sindaco ha ammesso di aver sbagliato»

Più informazioni su

ISOLA DEL GIGLIO – «Finalmente, il sindaco ed il consigliere delegato al bilancio hanno ammesso di aver sbagliato e quindi è stata certificata la negligenza del Comune sulla questione e la scarsa conoscenza della legge». Progetto Giglio interviene sulla risposta dell’amministrazione all’interrogazione su aliquote Imu e Irper.

«Sfortunatamente, il Comune di Isola del Giglio è uno fra i soli sei comuni italiani, su 8057, ad aver seguito una procedura illegittima per aumentare le aliquote IMU ed istituire l’addizionale comunale IRPEF ai propri cittadini – prosegue Progetto Giglio -. Fortunatamente, la rappresentanza di “Progetto Giglio”, ha chiesto chiarimenti. Inspiegabilmente (o forse no) il sindaco ha scritto, adducendo varie giustificazioni, al ministero dell’economia e finanze il 12 Novembre 2014 dopo che i rilievi erano stati ricevuti il 21 ottobre 2014 (22 giorni prima) ed anche dopo la nostra interrogazione del 10 novembre 2014».

«Incredibilmente, ad oggi, la cittadinanza e gli addetti ai lavori non hanno ricevuto nessuna informazione in merito – continua Progetto Giglio -. Pazientemente, ma il tempo sta scadendo, la cittadinanza e gli addetti ai lavori stanno attendendo notizie, come altri Comuni hanno fatto. Impazientemente attenderemo di conoscere in che modo l’amministrazione farà fronte a questi mancati introiti (circa € 200.000), visto che era impossibile non aumentare le tasse e non si potevano tagliare le spese».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.