Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Canile comprensoriale, Marrini: «Tetti troppo stretti. La pioggia arriva alle cucce»

Più informazioni su

FOLLONICA – «Un canile nuovo di zecca. Ma con dei problemi evidenti che mettono a dura prova il lavoro di chi opera o fa il volontario all’interno della struttura, impegnandosi tutti i giorni per il bene degli animali ospiti». Sandro Marrini, consigliere comunale di Forza Italia, parla del canile comprensoriale. «Nonostante il grande investimento fatto dalle tre amministrazioni locali di Follonica, Scarlino e Gavorrano (700mila euro in tutto, con il sostegno della Regione Toscana) e la modernità della struttura, infatti, nelle ultime settimane si sono verificati degli inconvenienti dovuti alle piogge: in pratica i tetti, nonostante siano stati appena realizzati, non sarebbero abbastanza grandi per proteggere i cani dall’acqua, visto che la pioggia arriva fino alle cucce dove i quattrozampe si vanno a riparare».

«Non si è pensato forse alla stagione invernale e ai problemi che porta con sé – prosegue Marrini -? Gli amministratori comunali non si sono accorti del disagio? Intanto gestori e volontari hanno cercato di fare il loro meglio per salvaguardare gli animali, cercando di sopperire alle carenze strutturali di un canile considerato di ultima generazione. Inconvenienti che tutti si aspetterebbero da una vecchia struttura e non da una appena realizzata. Negli ultimi giorni sono stati applicati dei teli, ma questi sono solo dei rimedi provvisori. Chiedo quindi ai sindaci dei Comuni interessati dal progetto del canile comprensoriale se sono a conoscenza della questione e quali rimedi intendono prendere per tutelare gli animali dalle intemperie, particolarmente frequenti in questo periodo, anche perché eventuali provvedimenti metterebbero gestori e volontari in condizione di lavorare nel migliore dei modi».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.