Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Più giorni e yogurt da bere: Latte Maremma festeggia il nuovo impianto da milioni di euro – VIDEO e FOTO foto

Più informazioni su

[youtube=https://www.youtube.com/watch?v=0NBYCK_vIWk&w=600]

 

di Daniele Reali —

GROSSETO – Latte Maremma investe nel suo futuro puntando sulla qualità delle produzioni e sull’innovazione. Proprio oggi è stato il presidente del consorzio dei produttori del latte della provincia di Grosseto, Fabrizio Tistarelli, a inaugurare, insieme al sindaco Emilio Bonifazi e al presidente della commissione agricoltura della Camera, Luca Sani, i nuovi impianti per la produzione di latte a più giorni e di yogurt da bere.

Un investimento da più di 3 milioni di euro per realizzare una nuova ala dello stabilimento di via Scansanese a Grosseto. Impianti moderni e automatizzati che offriranno la possibilità a Latte Maremma di diversificare la propria produzione sui mercati locali e italiani. Da oggi infatti Latte Maremma, leader nella produzione del “fresco”, porterà nella case dei maremmani, dei toscani e nelle regioni limitrofe, il latte a più giorni, molto richiesto sul mercato, e lo yogurt da bere.

Una mission, quella del consorzio, che il presidente ha voluto riassumere con questa parole: «Vogliamo essere protagonisti e lo facciamo rispettando quelle che da tutti vengono indicate come le linee di guida per affrontare la crisi e il futuro. Per noi le parole d’ordine sono aggregazione, siamo un consorzio proprio per questo, sostegno del territorio, rilancio del brand Maremma, innovazione, tutela ambientale, attenzione alla sana alimentazione, filiera corta e formazione».

L’azienda in questo momento dà lavoro a 150 persone in modo diretto e ad altrettante del settore degli allevamenti: sono 45 i produttori di latte che costituiscono il consorzio e che forniscono la materia prima delle varie produzioni.

«Latte Maremma continua a cresce – dice Tistatelli – e a scommettere in un momento di difficoltà. Siamo convinti che se il nostro lavoro viene fatto con passione e con dedizione portando in giro un prodotto di qualità, ci possa portare risultati positivi, per questo abbiamo fatto questo investimento e per questo andiamo avanti».

Poco prima dell’inaugurazione, questa mattina nella sala consigliare del municipio di piazza Dante il sindaco Emilio Bonifazi e il presidente del consiglio Paolo Lecci hanno consegnato nelle mani del presidente Fabrizio Tistarelli la pergamena del comune di Grosseto come riconoscimento della città ad una delle eccellenza imprenditoriali del nostro territorio.

La soddisfazione di Coldiretti – Coldiretti Grosseto plaude all’iniziativa di Latte Maremma di apertura di una seconda filiera di produzione. Al taglio del nastro erano presenti il presidente e il direttore dell’associazione di categoria, Francesco Viaggi e Andrea Renna.

“In un momento particolare per l’economia, non solo grossetana ma dell’intero Paese, va sottolineato l’impegno di Latte Maremma che apre una nuova struttura a margine di quella già esistente e amplia la gamma dei prodotti puntando a una estrema qualità. Inoltre, lancia un’attività importantissima legata al sociale che in questo periodo ha bisogno di ossigeno per sostenersi”, ha commentato Francesco Viaggi, presidente di Coldiretti Grosseto.

“Questa iniziativa contribuisce a rafforzare il brand Maremma, la tracciabilità dei suoi prodotti e la qualità dell’agroalimentare del territorio che sono da sempre, per Coldiretti, tramite la progettualità di Campagna Amica, un motivo trainante di uno dei più importanti progetti che portiamo avanti in Italia, in Toscana e nella Provincia di Grosseto”, ha commentato Andrea Renna, direttore di Coldiretti Grosseto.

(per ingrandire cloccare sulle immagini )

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.