Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Saperi e sapori: la modernità della tradizione entra nelle scuole

di Lorenzo Falconi —

GROSSETO – Il progetto “Saperi e Sapori della Maremma. La modernità della tradizione”, voluto da Coldiretti in collaborazione con Latte Maremma, entra nelle scuole. Questa mattina, il giornalista Rai Alessandro Maurilli ha introdotto l’iniziativa collegandola alla comprensioni dei temi di Expo 2015, attraverso la conoscenza della cultura e della tradizione alimentare della Maremma, davanti a numerosi bambini delle classi quarta e quinta di via Sicilia. I laboratori sul progetto, riguardano invece la scrittrice Alessandra Nucci e l’antropologa Gabriella Pizzetti. All’incontro hanno partecipato anche la dirigente scolastica IC3 Maria Luisa Armillei, l’editore del giornale Dubidoo Marco Berni e il presidente di Coldiretti Francesco Viaggi.

«Alimentazione, agricoltura, educazione e quindi salute – ha dichiarato Viaggi – sono gli elementi che compongono questo progetto. Occorre recuperare certi valori fondamentali anche sotto il profilo nutrizionale, per questo crediamo fortemente in questo progetto». “E’ un paese per bambini”, è invece il titolo del libro scritto da Alessandra Nucci, anche lei coinvolta nel progetto. «Ci siamo troppo allontanati dal concetto di terra e tavola – ha spiegato -, per questo è importante credere in progetti come questo. L’intento è quello di estendere gli incontri anche alle classi di prima e seconda media e ad altre scuole del territorio».

La scelta del giorno, 20 novembre, non è stata casuale. Infatti ricorre la Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia di Unicef. Il diritto a una sana e corretta alimentazione per i bambini di tutto il mondo è stato adottato già negli anni passati da Coldiretti Grosseto e dal Consorzio produttori Latte Maremma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.