Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Forza Italia critica Stella: «Si dia una mossa, ci sono tanti problemi da risolvere»

SCARLINO – «Appare evidente l’atteggiamento di inerzia da parte del Sindaco e della giunta sia di fronte a problematiche urgenti e di primario interesse, che a criticità che si protraggono da anni». La critica arriva dal club di Forza Italia Scarlino che prende in esame i primi sei mesi di amministrazione guidata dal sindaco Marcello Stella.

I problemi, spiegano da Forza Italia, sono tanti ad iniziare dalla questione ambientale, ma non solo.

«Ci riferiamo – scrivono – in particolar modo al rischio radioattività dell’are industriale ad altri aspetti ambientali; alla pericolosità della frana che sta interessando le mura sottostanti la chiesa di San Donato, con rischio sia per l’incolumità delle persone che per le auto che transitano e sostano nella via; alla viabilità insostenibile al Puntone, soprattutto per l’estate; ai parcheggi a mare; alla pineta ancora chiusa e agli arredi urbani praticamente inesistenti».

Insomma una lunga lista di “emergenze” alle quali occorrerebbe mettere mano il prima possibile.

Critiche che arrivano anche per la gestione dell’offerta turistica. «L’unica cosa che configura il nostro comune come turistico sembra essere la sola tassa di soggiorno i cui introiti non è dato sapere come e quando verranno destinati a sostegno del turismo».

Ma le cose da fare, secondo Forza Italia, sono ancora di più. Per esempio la nuova chiesa del Puntone come annunciato da Stella in campagna elettorale, o la pista ciclabile o ancora la nuova scuola di Scarlino Scalo.

«Chiediamo quindi al sindaco Stella e alla sua giunta – concludono da Forza Italia – di attivarsi immediatamente per dare risposta certa alle tante promesse fatte ai cittadini : la campagna elettorale è finita».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.