Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pugilato: Cocolos e Giorgetti campioni regionali. Fight Gym prima in Toscana

Più informazioni su

FIRENZE – La fase regionale degli assoluti di pugilato che si è svolta a Firenze alla palestra Giovanni Nepi dal 14 al 16 novembre ha laureato campioni toscani elite Paul Constantin Cocolos nei kg. 64 e Simone Giorgetti nei kg. 69 e con loro la Fight Gym Grosseto si è classificata al primo posto in regione. Paul Constantin Cocolos, il ragazzo rumeno che ormai da sei anni gareggia per i colori della Fight Gym, ha iniziato i campionati battendo in prima serata il fiorentino Jovan Giorgetti, pugile ostico e potente che con la testa lo feriva al sopracciglio destro. Le abili mani del maestro Raffaele D’Amico riuscivano a tamponare la ferita e limitare danni tanto da superare i controlli medici successivi e affrontare la seconda sera il temuto e veterano Salvatore Elia con il suo bagaglio di oltre cento combattimenti. Compito che veniva svolto egregiamente da Cocolos che, pur superando l’ostacolo di misura, conquistava la finale dove trovava Giordano Calamita, già affrontato due volte in attività ordinaria. ottenendo sempre verdetto di parità. I due pugili, entrambi di mano pesa, non si sono risparmiati e si sono affrontati esaltando il numeroso pubblico. L’ultima ripresa è quella che ha fatto pendere la bilancia a favore del pugile del team grossetano per un numero maggiore di colpi portati a segno. Dopo un conteggio protettivo contemporaneo sui due i pugili provati terminava il match che proclamava campione Cocolos.

L’incontro successivo vedeva sul quadrato Simone Giorgetti nei kg. 69 che, proveniente dalle vittorie nei giorni precedenti contro Andrea Bartolini di Colle val d’Elsa e Leonardo Sarti della Boxe Mugello, affrontava il pistoiese campione uscente Marco Papasidero. Il pubblico già surriscaldato dalla prova precedente si esaltava ancora di fronte ai due pugili tecnici e puliti che senza essere mai ostacolati dall’arbitro si scambiavano serie di colpi. Anche in questo caso era l’ultima ripresa che faceva la differenza e Simone Giorgetti riusciva a esprimere la sua superiorità sotto gli scroscianti applausi del pubblico venendo così premiato con il podio più alto. Raffaele D’Amico coadiuvato dai tecnici Luca Giusti e Simone Bovicelli insieme con il presidente Amedeo Raffi venivano festeggiati da tutto l’ambiente riconoscendo loro l’ottimo lavoro effettuato ed emozionati tanto da non trattenere le lacrime ricevevano la coppa come prima società della Toscana.

Il momento magico della Fight Gym Grosseto continua e dopo gli allori con i giovani arrivano queste altre medaglie di metallo pesante, ma gli impegni continuano e la società sarà presente a Lastra a Signa sabato 29 novembre con Riccardo Cimmino e Andrea Santini e poi dal 2 dicembre a Gallipoli parteciperà alla fase finale degli assoluti con Cocolos e Giorgetti. In questo momento in cui le istituzioni si impegnano a recuperare le tradizioni dei sapori e della cultura della Maremma la Fight Gym Grosseto è impegnata a rinnovare la tradizione di quello che è stato lo sport principe di questo territorio per lunghi decenni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.