Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Hello web: anche in Toscana esplode il car sharing foto

Torna l’appuntamento con la rubrica de IlGiunco.net “Hello Web, la comunicazione al tempo di internet”

a cura di Marco Gasparri

Siamo ormai tutti quanti abituati a ricercare in rete qualsiasi servizio o prodotto: per esempio le assicurazioni per l’auto. Vi sono siti su cui possiamo metterle a confronto, fare dei preventivi e scegliere la più conveniente per le nostre esigenze, aziendali o private che siano.

Da qualche tempo, però, c’è chi all’auto rinuncia proprio e preferisce il car sharing: un modo tutto nuovo di intendere la mobilità.

Con questo nuovo sistema l’auto diventa condivisa con altri utenti potendo quindi fare a meno di una vettura di proprietà con tutti i costi connessi come l’investimento iniziale, l’assicurazione, la manutenzione, etc…
Grazie al car sharing i centri cittadini si spopolano di traffico, i parcheggi si svuotano e le persone possono contare su un servizio davvero affidabile.

In Europa il car sharing ha già coinvolto oltre 800.000 automobilisti, che hanno condiviso 22.000 vetture, e nel 2020 si prevede che gli utenti raggiungeranno i 15 milioni e le vetture coinvolte saranno 240.000. In Italia, come sempre, il fenomeno è esploso in netto ritardo, ma sta recuperando terreno sopratutto nelle grandi città.

Dopo il successo della milanese Car2Go con 60.000 iscritti in pochi giorni, adesso è la volta della Toscana: approda infatti a Firenze Enjoy, il servizio di ENI e realizzato in partnership con Fiat e Trenitalia.

Il nuovo servizio di car sharing Enjoy permette la prenotazione dell’auto dal web oppure tramite app per smartphone (disponibile su tutti i sistemi operativi) attraverso il portale www.enjoy.eni.com o prenotandola direttamente su strada.

I veicoli Enjoy hanno libero accesso alle zone a traffico limitato cittadine e possono essere messe provvisoriamente “in sosta” o lasciate al termine della guida in uno qualsiasi dei parcheggi coperti dal servizio, compresi quelli riservati ai residenti o quelli a pagamento.

Il servizio è attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 per essere completamente disponibile al cittadino anche in caso di emergenza. La flotta iniziale conta ben 200 vetture, tutte FIAT 500 rosse con certificazione Euro 6, per garantirne la sostenibilità anche dal punto di vista ambientale.

Le tariffe praticate sono 0,25 euro al minuto in marcia, 0,10 euro in caso di sosta, con la possibilità di entrare nelle ZTL e di parcheggiare all’interno delle strisce blu, oltre che nelle aree coperte dal servizio. A conti fatti una media di 7/8 euro all’ora parcheggio in centro incluso. Non male.

* Marco Gasparri è Direttore di Studio Kalimero, agenzia di comunicazione e marketing. Si occupa da sempre di innovazione e di divulgazione di nuovi media e tecnologie.

Per info e contatti con Marco Gasparri: m.gasparri@kalimero.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.