Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Parcheggiatori e venditori abusivi, Rossi: «Quali interventi dal Comune?»

GROSSETO – Sul tema dei venditori e dei parcheggiatori abusivi, il consigliere capogruppo di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, Fabrizio Rossi, propone una interrogazione a risposta scritta nei confronti del sindaco di Grosseto e all’assessore di competenza. «Ormai da tempo i grossetani e i turisti solo soliti imbattersi in gruppi di parcheggiatori o commercianti abusivi, per lo più extracomunitari, che affollano piazze e strade della città», afferma il consigliere comunale che fa anche l’elenco dei luoghi dove sono maggiormente presenti: «via Alfieri il giovedì, parcheggio dell’ospedale ogni giorno, piazza Lulli il giovedì, via Don Minzoni quasi ogni giorno, piazza Esperanto il venerdì e il sabato sera in concomitanza di un maggiore afflusso di utenti del centro storico, parcheggio via Inghilterra in prossimità di un noto supermercato, via Manetti il giovedì». Una situazione aggravata, secondo Fabrizio Rossi da eventi verificatisi negli ultimi tempi come: «danneggiamenti alle autovetture e minacce ai conducenti di autovetture che si rifiutavano di corrispondere, a tali soggetti, il pagamento in denaro per la sosta libera negli opportuni spazi contrassegnati dalle strisce bianche o per la sosta in spazi contrassegnati dalle strisce blu, già a pagamento».

«Considerano che l’attività svolta da taluni soggetti, oltre a non essere autorizzata, è illecita, che l’attività abusiva è sanzionata da leggi statali e dal regolamento di polizia urbana e che la presenza dei soggetti sta causando danno al decoro e all’immagine di Grosseto, oltre a pericolo per l’incolumità delle persone e allarme sociale – conclude il capogruppo di Fratelli d’Italia -, chiediamo quale piano di interventi ha elaborato il Comune di Grosseto affinché allontani coloro che si dedicano a tali pratiche illegali».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.