Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bandiera Verde: Scansano unico comune della Toscana premiato

ROMA – Il Comune di Scansano conquista lo scettro di “territorio green” della Toscana e porta casa l’ambita Bandiera Verde 2014. A ritirare il premio al Campidoglio a Roma, il Sindaco della Città del Morellino Sabrina Cavezzini. Nato nel 2003 grazie a Marco Giardini, presidente delle Cia di Ancona, il premio-concorso, consiste nell’assegnazione di una bandiera verde con il marchio agricoltura, ad aziende agricole, Regioni, Province, Comuni e Parchi che si sono prodigati e distinti nella tutela e nella salvaguardia del territorio di appartenenza e agli enti pubblici che hanno percorso una politica nel rispetto del suolo e dei prodotti tipici.

«È con tanta emozione che accetto questo riconoscimento – ha detto il sindaco Sabrina Cavezzini -. Un’emozione doppia: come amministratore di un territorio che negli anni ha saputo riconoscere l’alto valore dell’agricoltura e anche perché siamo stagli gli unici in tutta la Toscana ad essere premiati. Un grazie alla Cia di Grosseto che ha proposto il Comune di Scansano e un grazie a tutti gli imprenditori di aziende agricole, grandi e piccole del mio territorio, che con onestà e dedizione hanno continuato a lavorare in questo settore anche se la crisi è un temibile deterrente. Il Comune da me amministrato è oramai conosciuto per l’eccellenza del Morellino. Oggi però ricordiamo che Scansano ha anche molto altro da offrire: dall’olio ai molti prodotti tipici, da un turismo in grado di soddisfare ogni esigenza passando da una storia ricca e di lunga data. L’agricoltura connota tutto il nostro territorio e rappresenta dunque una componente fondamentale per la nostra crescita e per lo sviluppo locale; questo premio dunque è la conferma che siamo sulla strada giusta  e che possiamo ora essere anche un esempio di buone pratiche per il resto della Toscana».

«Come Cia Grosseto – ha aggiunto Enrico Rabazzi presidente provinciale dell’associazione presente anche lui all’iniziativa – abbiamo proposto il Comune di Scansano per le politiche e i progetti di impronta agricolo-ambientale portati avanti, per la valorizzazione e la promozione del settore primario e per la salvaguardia delle qualità e tipicità enogastronomiche locali. Come grossetani siamo fieri e orgogliosi di questa bandiera. È un segnale per tutta la Maremma, una vittoria per Scansano e per chi come loro credono nell’importanza dell’agricoltura. L’auspicio è che questa bandiera sia il punto di partenza per una nuova politica del territorio».

Complessivamente 28 i premiati con la Bandiera Verde a Roma, 24 tra aziende e Comuni, 4 invece i premi speciali. Alla grande kermesse verde oltre a rappresentanti delle Cia locali e componenti della commissione agricoltura, erano presenti anche Massimo Florio, Vicepresidente Comm. Agricoltura Camera e Roberto Formigoni Presidente Comm. Agricoltura del Senato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.