Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Settimana del gioco in scatola: anche la Chelliana aderisce all’iniziativa

Più informazioni su

GROSSETO – La “Settimana del gioco in scatola” arriva alla Chelliana. La biblioteca comunale aderisce, infatti, all’iniziativa nazionale, promossa dall’associazione ludica “Bandus” di Grosseto e che in città prevede una serie di eventi dal 14 al 23 di novembre.

In Chelliana si giocherà nel pomeriggio di martedi 18 novembre dalle 15 alle 19; verrà utilizzata una sala lettura, in cui sarà presente per tutto il tempo un arbitro dell’associazione. Qui saranno sistemate le postazioni con i giochi: dal Monopoli all’Allegro chirurgo, dal Trivial pursuit a Indovina chi e altri giochi ancora per varie fasce d’età.
Potrà partecipare ai giochi da tavolo chiunque lo desideri e senza doversi prenotare. La prenotazione sarà invece necessaria per partecipare a una seconda fase del gioco le “Prove speciali”, prevista nello stesso pomeriggio e dedicata soprattutto ai bambini e ai ragazzi. In quel caso tutti gli interessati sapranno che a una certa ora si dovranno presentare per giocare ad esempio vestiti tutti uguali oppure stando in piedi o in quanto gemelli dello stesso sesso, ecc. La biblioteca è già a disposizione per dare tutte le informazioni; le Prove speciali di gioco sono in programma, oltre che alla Chelliana, in diversi spazi della città. L’aver predisposto spazi dedicati al gioco da tavolo in varie parti della città è perché Grosseto concorre al titolo di Città del Gioco 2014. Più si gioca, infatti, e più si concretizza la speranza di vincere la manifestazione nazionale, poiché il punteggio viene incrementato dalle partite che si traducono in minuti e i minuti sono fondamentali per il conteggio finale.
Quindi la città italiana che al termine di quella settimana avrà accumulato più tempo giocando ai giochi da tavolo si aggiudicherà il titolo e riceverà in premio un cospicuo numero di giochi in scatola che potrà offrire a un ente benefico da scegliere liberamente. Lo scopo fondamentale della manifestazione è quello di riscoprire la voglia di stare insieme divertendosi e trascorrendo il tempo in compagnia. Il tutto condito da un sano spirito competitivo che spinge a giocare per far vincere la propria città.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.