Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D: Gavorrano-Sangiovannivaldarno 1-2. Minerari rimontati nel recupero

Più informazioni su

GAVORRANO – Con Giulio Biagetti in panchina al posto del titolare Marco Cacitti, assente per malattia, il Gavorrano prova a rialzarsi dopo il tremendo 6-1 rimediato nella trasferta di Foligno. Nei minuti iniziali il Sangiovannivaldarno si fa vedere con Mitra, direttamente da calcio piazzato, con una conclusione che si spegne sull’esterno della rete. Il Gavorrano ricambia con la stessa moneta all’8′: punizione di Lombardi con Berti proteso in tuffo a deviare in angolo. Al 10′, lo stesso attaccante si divora la palla del possibile vantaggio, concludendo di testa sopra la traversa da posizione favorevole. Al 14′ ci prova anche Tarantino, ma la conclusione sibila alta sopra la traversa. I minerari provano ad esercitare una discreta pressione e al 25′ è ancora Tarantino, questa volta su calcio piazzato, a costringere Berti alla deviazione in corner. Passata la sfuriata, sono gli ospiti a rifarsi vivi con Regoli che sfiora il palo al 28′, poi la gara scende di tono e la naturale conseguenza è il rientro negli spogliatoi sul punteggio di 0-0.

Nella ripresa il Sangiovannivaldarno si rende pericoloso al 14′ con una percussione di Petriccione che chiama Capone alla deviazione in angolo. Sugli sviluppi del corner lo stesso Petriccione incorna e insacca, ma l’arbitro ravvisa un fallo e annulla. Il Gavorrano si scuote e al 21′ trova il vantaggio con Lombardi che sfrutta il suggerimento di Periccioli e batte a rete dal limite dell’area superando Berti. Il prezioso vantaggio è difeso dai minerari che però al 31′ restano in dieci uomini, quando Zizzari viene espulso per proteste dal direttore di gara. L’inferiorità numerica costringe il Gavorrano all’arretramento del baricentro, così gli ospiti si fanno più intraprendenti e al 37′ Mitra si rende pericoloso con un tiro da fuori. E’ il preludio all’assalto finale della formazione aretina che ha un risvolto clamoroso. Al 46′, infatti, regoli centra la traversa con un colpo di testa, il Gavorrano sbanda vistosamente e al 48′ incassa il pari, sempre ad opera di Regoli che indovina l’angolino giusto. Un pari beffa nei minuti di recupero che però hanno ancora il veleno nella coda per il Gavorrano, dato che al 50′ è Bega, di testa, a firmare l’incredibile 2-1. Gavorrano sempre più giù a dimostrazione anche di una fragilità mentale decisamente preoccupante.

GAVORRANO-SANGIOVANNIVALDARNO 1-2
GAVORRANO: Capuano, Capone, Giordano, Carminucci, Silvestri (23’st Ferreira), Sciannamè (19’st Guitto), Periccioli, Mattia, Tarantino (38’st Arcamone), Zizzari, Lombardi. All. Biagetti. SANGIOVANNIVALDARNO: Berti, Buccianti, La Rocca, Locci, Frijio, Bega, Vanni (28’st Lischi), Mugelli, Petriccione (21’st Romanelli), Regoli, Mitra. All. Benedetti. Arbitro: Colinucci di Cesena. Marcatori: 21’st Lombardi (G), 48’st Regoli (G), 50’st Bega (S). Espulso: al 31’st Zizzari per proteste. Ammoniti: Capone, Periccioli, Mugelli, Carminucci. Recupero: 4’pt, 5’st.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.