Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Maestri del commercio” 34 gli imprenditori maremmani premiati

Più informazioni su

GROSSETO – Sono 34 gli esercenti “storici” maremmani che sono stati premiati nella cerimonia dei “Maestri del commercio” organizzata da 50 & Più (l’associazione degli over 50 che opera in seno a Confcomercio Grosseto) presso la sala Contrattazioni della Cciaa. L’onorificenza viene assegnata ad imprenditori di lunga data nel commercio al dettaglio e all’ingrosso, nel settore turistico-ricettivo, nel campo dei servizi, con la consegna delle “Aquile d’argento, d’oro e di diamante” a chi può vantare, rispettivamente, più di 25, 40 o 50 anni di attività.

Per l’occasione sono intervenuti Gianni Tel, della direzione generale Roma 50 & Più, Antonio Fanucchi ed Alfio Franco Baraldi, rispettivamente presidente regionale e provinciale 50 & Più, il direttore e la presidente di Ascom Grosseto Paolo Coli e Carla Palmieri e Giovanni Lamioni, presidente della Camera di commercio.

E’ stata una giornata di festa meritata per i premiati, di riconoscenza per il loro attaccamento al lavoro e di incoraggiamento per l’intero tessuto economico maremmano.

“Siamo qui ad onorare delle persone che per cinquant’anni hanno sacrificato il loro tempo libero, le loro ferie, la loro famiglia – ha commentato Baraldi – per alzare tutte le mattine la saracinesca. E grazie a questo impegno e al loro senso di responsabilità pure nei confronti degli altri, sono diventati dei punti di riferimento per la nostra comunità, per la città e soprattutto per i paesi, anche quelli più sperduti. I loro negozi sono un patrimonio per la nostra Maremma”.

Il direttore di Ascom Confcommercio Paolo Coli ha ribadito con forza il ruolo sociale del terziario.

“Le attività commerciali sono la ‘vita’ per un territorio, per un tessuto socio-economico – ha puntualizzato Coli – Vorremmo che i nostri ‘maestri’ fossero un esempio per le giovani generazioni a non scoraggiarsi di fronte ai momenti di crisi, che non sono mancati neanche in passato. Questo però non vuol dire che gli imprenditori devono farcela con le loro forze ‘nonostante tutto’, perché il comparto oggi ha bisogno di sostegni, di maggiori attenzioni da parte della politica, evitando sovraccarichi fiscali e burocratici, così come necessita di protezione, per salvarlo dall’abusivismo e dalla concorrenza sleale, affinché anche i piccoli negozi possano sopravvivere e soprattutto affermarsi”.

Come ribadito nella cerimonia, è agli “over” che è diretta la gran parte dell’attività della 50&Più, incentrata sul riconoscimento del ruolo e dei diritti dei non più giovani, operando sia sul piano previdenziale e assistenziale, attraverso il patronato Enasco.

“Mi trovo di fronte ad uno spaccato della storia del terziario degli ultimi cinquant’anni in provincia di Grosseto – ha commentato, di fronte alla platea, la presidente Palmieri – Da commerciante, oltre che da presidente di Ascom, sento la necessità di congratularmi con tutte queste persone che costituiscono un patrimonio di esperienza e un esempio per i giovani imprenditori, avendo dimostrato come la tradizione può rinnovarsi. I nostri ‘maestri’ sono portatori di valori veri e fondamentali per un’imprenditoria sana e competitiva, come la serietà, la competenza, la professionalità, la caparbietà. A tutti voi va il mio più caloroso ringraziamento”.

ECCO I NUOVI MAESTRI DEL COMMERCIO

Maestro del Commercio con Aquila d’Argento:

Roberto Baffigi, Elia Vincenzo Gatti, Rinaldo Galli, Madero Batisti, Nilvio Cortesi, Giancarlo Presenti, Elisabetta Racioppi, Riccardo Rajola, Emilio Lelli, Delfo Bertini, Armando Fommei, Cesira Squarcia, Giberto Boni, Gabriela Tiziana Baraldi, Gianfranco Lazzari, Enrichetta Lorenzini.

Maestro del Commercio con Aquila d’Oro:

Vildo Ceccarelli, Romolo Domeniconi, Anna Maria Bianchi, Assunta Lesi,Carla Biagi, Gianfranco Poli, Carla Nalesso, Angelo Daviddi, Emia Gioffredi, Fioretta Giuggiani e Luciano Franco Meriggi (alla memoria).

Maestro del Commercio con Aquila di Diamante:

Gino Massimi, Alvo Sbrulli, Arnaldo Bianchi, Quirino Neri, Rosella Gori, Era Scarponi e Iader Castellani.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.