Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lega Pro: Grosseto-Savona 3-0. Padalino sfata il tabù dello Zecchini

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – Esordio vincente per mister Padalino che porta al primo successo casalingo il Grifone, in grado di domare un Savona piuttosto remissivo. Parte aggressivo il Grosseto con l’intento di mettere in chiaro le cose. I biancorossi impiegano 15 minuti per avere ragione della disattenta difesa savonese che, prima regala un angolo quasi gratuito, poi sugli sviluppi del corner pasticcia a più riprese concedendo a Lugo un tiro piuttosto comodo che attraversa una selva di gambe e termina alle spalle di Addario. Il Savona non fa in tempo a rialzare la testa che un break di Lugo spezza nuovamente la resistenza ligure: pallone al centro per Pichlmann che in scivolata prolunga per Torromino, tutto solo e in grado di insaccare il 2-0. La squadra di mister Di Napoli impiega 24 minuti per farsi vedere dalle parti di Berardi, ma la conclusione volante di Casarini non spaventa l’estremo difensore biancorosso. Piuttosto un minuto più tardi una volata di Boron taglia in due la difesa savonese, anche se il diagonale termina piuttosto largo vanificando la buona opportunità. Il Grosseto, in ogni caso, palesa ancora amnesie difensive e al 26’ si dimentica Giorgione in area, senza che ci siano conseguenze, ma solo perché il numero dieci ospite perde la coordinazione al momento della stoccata. Al 38’, invece, Demartis ci prova direttamente su punizione, la soluzione da posizione oltremodo defilata è respinta con i pugni da Berardi. E’ l’episodio che chiude un primo tempo decisamente brutto, se si esclude la fiammata del Grosseto intorno al quarto d’ora.

La ripresa si apre con un Savona più intraprendente, ma al 52′ è Verna ad avere sul destro l’occasione per il tris biancorosso. La percussione centrale del giocatore del Grifone termina di poco a lato. Al 56′, invece, Spadafora lascia partire un sinistro al volo insidioso che si perde di poco sul fondo. La partita poi vive sul brutto infortunio che capita a Masia, toccato duro da Quintavalla, con probabile frattura di tibia e perone. L’ambulanza è costretta a intervenire in campo al 65′ e da quel momento la gara sembra perdere di significato. Il Savona prova a mettere volontà in campo ma non trova mai la strada giusta per impensierire Berardi, mentre il Grosseto punge in contropiede e all’84’ sfiora ancora il terzo gol con Verna, murato dall’uscita di Addario. L’appuntamento con il 3-0 è solo rimandato però, perché Lugo ispira ancora la manovra del Grosseto e all’87’ crossa morbido per Verna che al volo mette il personale sigillo sul confronto. Padalino bagna il suo debutto sulla panchina del Grosseto con tre punti importanti, anche se dal punto di vista del gioco avrà ancora tanto da lavorare.

GROSSETO – SAVONA 3-0
GROSSETO (3-5-2): Berardi; Mariotti, Burzigotti, Varricchio (57’Elez); Masia (65’Onescu), Verna, Finazzi (81’Monaco), Lugo, Boron; Torromino, Pichlmann. All. Padalino. SAVONA (5-3-2): Addario; Giorgione, Cabeccia (46’De Feo), Marconi, Antonelli, Spadafora; Casarini (85’Gizzi), Quintavalla, Bramati (58’Colombi); Demartis, Scappini. All. Di Napoli. Arbitro: Rasia di Bassano del Grappa. Marcatori: 15’ Lugo (G), 19’ Torromino (G), 87’Verna (G). Ammoniti: Masia, Marconi, Quintavalla. Angoli: 3-6. Recupero: 2’pt, 5’st.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.