Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La figura di Anita Garibaldi e di Giuseppe Bandi in un convegno organizzato dalla loggia massonica follonichese

FOLLONICA – “Anita Garibaldi, una donna senza tempo” si intitola così il convegnoi che si svolgerà domani, domenica 9 novembre, a Follonica presso La sala Tirreno in via Bicocchi, alle 10 di mattina. L’incontro, voluto dalla loggia Giuseppe Garibaldi con il Grande Oriente d’Italia, ed il patrocinio della Città di Follonica, vedrà la presenza di Francesco Borgognoni presidente circoscrizionale del collegio dei maestri venerabili della Toscana.

Sarà presente il sindaco di Follonica Andrea Benini e il sindaco di Gavorrano Elisabetta Iacomelli. Tra i relatori la professoressa Elisabetta Benucci, dell’università di Firenze e dell’accademia della Crusca, che ha curato la prefazione e la stampa del libro Anita Garibaldi, edito nel 2014 da Apice Libri, scritto da Giuseppe Bandi e pubblicato per la prima volta nel 1908.

Il saggista Piero Simonetti, scrittore del libro Giuseppe Bandi “Una vita per l’Unità d’Italia con la spada e con la penna” e lo storico Guido Palamenghi Crispi, pronipote di Francesco Crispi, illustreranno la figura dello scrittore e patriota garibaldino Giuseppe Bandi, nato a Gavorrano nel 1834, ufficiale di Garibaldi nella spedizione dei Mille, scrittore e giornalista che fondò e diresse il Telegrafo di Livorno fino alla morte, avvenuta nel 1894 per mano di un anarchico. I professori Massimo Corti e Claudio Spinelli dell’Università di Pisa, ricorderanno Giuseppe Garibaldi. Ezio Puggelli introdurrà e modererà il convegno.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.