Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“La notte delle streghe”: ecco il nuovo successo teatrale dello Studio Enterprise

GROSSETO – Ha celebrato un Halloween differente lo Studio Enterprise, portando in scena “La Notte delle Streghe”, la commedia in due atti tratta da un’opera di Aldo Cirri. Era stato lo stesso autore, prima dello spettacolo, a fare il personale “in bocca a lupo” agli allievi della scuola di teatro e doppiaggio diretta da Alessandro Serafini. Un augurio andato a buon fine, perché il successo della rappresentazione è stato testimoniato dalle oltre 100 persone che hanno assistito alle due repliche portate in scena presso il piccolo Teatro Enterprise.

Un Halloween diverso, quindi, che ha attirato la curiosità di tanti appassionati e che, molto probabilmente, costringerà a nuove riproposizioni in futuro, visto che non tutte le richieste di assistere all’evento sono state esaudite. Probabile, quindi, che sentiremo riparlare di Marta e della sua strana famiglia, sconvolta ancora di più dall’arrivo di un manipolo di streghe decise a celebrare il Sabbat di Halloween. Un’opera che allo Studio Enterprise hanno deciso di impreziosire con la voce fuori campo del doppiatore professionista Fabrizio Pucci e che non ha deluso le attese, grazie alle ottime performance teatrali di Patrizia Gavazzi, Leonardo Piccoli, Matteo Petri, Chiara Faenzi, Martina Cornacchia, Chiara Lippi, Greta Arreti, Enrico Spina, Teresa Oliveto, Simone Bonucci e Giulia Pollini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.