Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ha già percorso centinaia di chilometri la tartaruga liberata a Talamone: ecco il suo cammino

Più informazioni su

di Sabino Zuppa

TALAMONE – Go Go Luce, la giovane tartaruga marina ritrovata la scorsa estate in difficoltà a Montecristo e curata in seguito nel centro di recupero dell’acquario di Talamone si trova adesso alle Bocche di Bonifacio. Era stata liberata circa un mese fa alle Formiche di Grosseto, l’11 ottobre, e da quel giorno ha già nuotato per centinaia di chilometri ed adesso si trova nel bel mezzo del canale tra la Corsica e la Sardegna. La trasmittente che gli era stata applicata al momento della liberazione sta continuando a dare le sue localizzazioni ogni qualvolta la giovane esemplare di Caretta Caretta emerge alla superficie del mare e tutti gli aggiornamenti sono visibili sul sito www.seaturtle.org a cui è legato il progetto posto in essere da alcuni studiosi dell’università di Pisa in collaborazione con il Parco della Maremma.

Go Go Luce, però, non è andata direttamente a Bonifacio, ma ha fatto un lungo percorso senza però rimanere per molto tempo davanti alla costa grossetana dove, vista la giovane età, si pensava potesse insediare. Infatti appena liberata si è diretta a Nord ed ha infilato il canale di Piombino passando ad est dell’isola d’Elba, tra Cavo e l’isolotto di Palmaiola. Poi ha continuato un po’ ancora in quelle direzione per girare in seguito verso ovest e giungere sulla costa della Corsica proprio all’apice nord nei pressi di Bastia. Da lì il satellite ha continuato a localizzarla proprio lungo la costa che guarda l’Italia che Go GoLuce ha probabilmente individuato come molto adatta alle sue esigenze, discendendola verso sud fino quasi alla Sardegna.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.