Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Next Level traccia il bilancio e delinea il futuro del progetto scuola

GROSSETO – A partire dal 2008 CNA Grosseto ha sviluppato, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale, una costante attività di orientamento. Grazie al contributo di dirigenti scolastici, docenti, e degli esperti dell’associazione L’Altra Città, è stato definito un progetto dal carattere sperimentale, dalle importanti ricadute sugli operatori del settore e sugli insegnanti. Fin dall’inizio, dunque, secondo le logiche della ricerca-azione, ci si è dati l’obiettivo di sviluppare e validare degli strumenti che, una volta messi a punto, sarebbero stati resi pubblici e diffusi tra tutti gli insegnanti e gli operatori del settore. Inoltre, in un momento di grandi cambiamenti sociali e economici, si è ritenuto opportuno utilizzare le metodologie più innovative e, soprattutto, più adeguate ai bisogni degli alunni.
Secondo quanto previsto dalle linee guida del MIUR e dalle indicazioni dell’UE, quindi, sono state individuate pratiche di orientamento formativo, destinate ad alunni di tutti gli ordini di scuola, dall’infanzia alla secondaria superiore, fino all’Università. L’orientamento, dunque, inteso non come supporto alla scelta durante le fasi di transizione ma come allenamento delle competenze necessarie a gestire le scelte e le loro conseguenze. Il metodo narrativo si è rivelato il più adatto a questo tipo di esigenze.

Il progetto, andato avanti ininterrottamente per sei anni grazie alla collaborazione delle istituzioni scolastiche della provincia, degli artigiani associati a CNA, degli enti locali e della Banca della Maremma, ha già dato vita a pubblicazioni di livello nazionale e ha consentito a CNA di sviluppare ulteriori progetti basati sugli stessi metodi e strumenti di Next Level. Ora, nel momento più acuto della crisi, in un momento in cui la scuola ha bisogno più che in ogni altro momento del sostegno di tutti, è necessario fermarsi per fare un bilancio e individuare nuove strade per aiutare i docenti e gli studenti a dare un senso al loro percorso di insegnamento e di apprendimento.

Il PROGRAMMA della giornata di venerdì 7 novembre:
Presentazione dei risultati di un progetto di orientamento
Mattina – ore 10.30-12.00 – Sala del Consiglio Comunale
Presentazione del progetto – Renzo Alessandri (direttore CNA Grosseto)
Incontro con studenti, docenti, dirigenti e mentori che hanno partecipato al progetto coordinato da Fabio Pietro Corti e Simone Giusti (PhP)

Seminario di studio sulle politiche e le pratiche di orientamento e di alternanza scuola lavoro
Pomeriggio – ore 15.00-17.00 – Sede di CNA – Via Birmania, 96
Il bilancio di un progetto di orientamento di Renzo Alessandri (direttore CNA Grosseto)
Metodi e strumenti per l’orientamento formativo e per l’alternanza scuola-lavoro di Andrea Caldelli e Simone Giusti (referenti scientifici del progetto Next Level)
Le politiche regionali per l’alternanza scuola-lavoro e per l’orientamento di Maria Chiara Montomoli (dirigente del settore Istruzione e Educazione della Regione Toscana)

Alle ore 18,00 sempre presso la sede della CNA – a conclusione di una impegnativa giornata –, vi sarà l’incontro che conclude il progetto Botteghe di mestiere: un confronto, uno scambio di idee e di impressioni tra tutti coloro (titolari delle aziende, tutor e tirocinanti) che hanno concorso alla realizzazione dei tirocini presso le aziende aderenti al secondo ciclo della “Bottega Grossetana delle Costruzioni”; un’occasione, insomma, per confrontare le impressioni e tirare le somme di una esperienza – iniziata ad aprile e conclusa il 20 ottobre – che ha coinvolto sei aziende, ha attivato sette tirocini formativi (sei dei quali sono giunti conclusione) e realizzerà, nell’immediato e nonostante un ciclo economico tutt’altro che favorevole, almeno tre assunzioni. Il primo ciclo, concluso nei mesi scorsi, aveva coinvolto dieci aziende, attivato dieci tirocini – otto dei quali conclusi – e realizzato altre tre assunzioni). Nell’occasione saranno consegnati, ai tirocinanti che hanno portato a termine il loro percorso, i competenti attestati di partecipazione.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.