Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alluvione in Maremma: sei indagati per disastro colposo

GROSSETO – Disastro colposo. È questo il reato che è stato ipotizzato per i sei indagati dalla procura della Repubblica di Grosseto nell’ambito dell’alluvione che ha colpito la Maremma lo scorso 14 ottobre. In particolare gli avvisi di garanzia sarebbero legati al crollo di due ponti nel comune di Manciano. Tra gli indagati c’è il neo presidente della provincia Emilio Bonifazi, eletto da un giorno al momento del verificarsi dell’alluvione, e il sindaco di Manciano Marco Galli. Gli altri sono due tecnici della provincia e due del comune di Manciano.

La procura della Repubblica ha aperto anche un’altra inchiesta, per omicidio colposo, per la morte di Marisa e Graziella Carletti, le due sorelle che furono travolte dalla violenza dell’acqua mentre si trovavano nella loro auto nel comune di Manciano. Per questa seconda inchiesta non ci sarebbero ancora indagati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.