Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“No all’autostrada” lo “grida” uno striscione durante l’assemblea nazionale di legambiente

RISPESCIA – Il no deciso e categorico al progetto dell’autostrada tirrenica arriva direttamente dall’assemblea nazionale dei circoli di Legambiente, nel Centro nazionale di Rispescia. A tenere lo striscione, che recita “No autostrada, SI Aurelia sicura!”, sono stati oltre ai volontari di Legambiente anche Vittorio Cogliati Dezza presidente nazionale dell’associazione del Cigno, Rossella Muroni direttrice nazionale e Angelo Gentili della segreteria nazionale.

“Non ha senso – ha affermato Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente – continuare a proporre l’autostrada tirrenica, una grande opera inutile,costosa e con un rilevante impatto ambientale. Occorre invece realizzare un progetto per l’adeguamento dell’Aurelia iniziando dai tratti pericolosissimi a due corsie, con l’eliminazione degli ingressi a raso e la messa in sicurezza dell’intero corridoio tirrenico. Considerando l’attuale altissimo tasso d’incidentalità la soluzione migliore è quella di un’Aureliasicura senza pedaggio,abbandonando definitivamente ogni ipotesi autostradale”.

“L’assemblea nazionale che si è appena conclusa – ha sottolineato Rossella Muroni, direttrice nazionale di Legambiente – ha affrontato tra le altre cose proprio l’opposizione di Legambiente allo sbloccaitalia, che ripropone un modello di sviluppo vecchio e ormai trapassato, legato al petrolio e alle autostrade”.

“Chiediamo con forza al Governo centrale e alla Regione Toscana – ha spiegato Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale di Legambiente – di abbandonare il progetto autostradale per il Corridoio tirrenico considerando le esigenze dei territori, l’impatto ambientale e la mancanza di risorse economiche. Al suo posto va invece messa in sicurezza con la massima urgenza l’attuale Aurelia, stanziando fondi economici appositi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.