Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Eurovinil, l’emergenza occupazionale in Regione. «Ministero convochi le parti»

Più informazioni su

FIRENZE – «È assolutamente necessario che il ministero per lo sviluppo economico convochi al più presto, come si era impegnato a fare, una riunione per la Eurovinil di Grosseto». Lo ha dichiarato il presidente della commissione Emergenza occupazionale, Paolo Marini (Rc/Ci), al termine dell’incontro con i rappresentanti sindacali di base e territoriali, che hanno illustrato ai commissari la difficilissima situazione aziendale. Ben 78 lavoratori su 102 sono in cassa integrazione fino a luglio prossimo, con la sola prospettiva della mobilità, che potrebbe estendersi a tutto il personale. Eurovinil spa fa parte di Survitec Group Ltd, una società multinazionale che ha deciso di dismettere una parte della produzione, mettendo in crisi l’intero stabilimento grossetano. L’azienda produce zattere e tende pneumatiche autogonfiabili, usate anche per l’emergenza a L’Aquila dopo il terremoto.

Nel precedente incontro il ministero aveva assicurato che avrebbe indicato alcuni advisor per cercare un acquirente interessato, ma nessuna lista è stata trasmessa. «La commissione presenterà un ordine del giorno nella prossima seduta del Consiglio regionale – ha assicurato il presidente Marini – Chiederemo un intervento dell’assessorato regionale, che già sta seguendo con attenzione l’intera vicenda, presso il ministero perché sia fissata una data».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.