Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Atle-Tennis: parte il nuovo progetto per la crescita sportiva dei bambini

GROSSETO – C’è un nuovo progetto della Uisp, organizzato attraverso la società, Asd Polisportiva Barbanella Uno: l’atletennis. Alla presentazione hanno partecipato il presidente della Polisportiva Sara Fornai, gli insegnanti del corso Marco Terzaroli e Roberto Marino, il preparatore Gianni Natale, il fisioterapista-osteopata Marco Di Donato, la dietista Natascia Rossi, l’assessore comunale Giovanna Stellini e il presidente Uisp Sergio Stefanelli. Per uno sviluppo armonico saranno curati gli aspetti posturali e nutrizionali: insomma non solo sport, ma soprattutto crescita morfologica e posturale del bambino. Fornai ha rimarcato l’importanza del progetto, auspicando di poterlo estendere a tutti i settori della Polisportiva. Marco Terzaroli e Roberto Marino spiegano nel dettaglio in cosa consiste la scuola di atle-tennis da loro costituita all’interno della Polisportiva. Lo scopo della scuola è quello di svolgere attività ludico-motoria finalizzata al gioco del tennis, puntando ad apprendere gli schemi e le regole, seguendo i giovani ragazzi in un percorso atletico parallelo, teso a sviluppare le capacità coordinative e condizionali nel rispetto delle varie fasi di crescita, curando la compensazione fisica necessaria in una disciplina asimmetrica come il tennis.

La novità importante del progetto è l’idea che i bambini possano seguire un percorso guidato da professionisti altamente qualificati, per valorizzare e sviluppare la loro crescita in un modo ottimale. Il progetto vuole partire dal caposaldo dell’alimentazione, avvalendosi della collaborazione di Natascia Rossi, la quale consiglierà delle buone abitudini alimentari calibrate sulle necessità del singolo. I ragazzi saranno valutati negli atteggiamenti posturali, per ottimizzare la loro fase di sviluppo, e la cura della postura sarà coordinata dal fisioterapista-osteopata Marco Di Donato. La scuola vanta la supervisione di Gianni Natale, che coordinerà e guiderà gli istruttori del corso.

Gli esperti hanno evidenziato l’importanza di uno sviluppo sano ed equilibrato basato su una corretta alimentazione, una corretta postura e un’attenta programmazione. Per Stefanelli il progetto sarà un valido supporto per le famiglie, fornendo uno staff altamente qualificato che seguirà i giovani ragazzi, non solo da un punto di vista della disciplina scelta, ma, parallelamente, curando tutti gli aspetti fondamentali per una crescita ottimale. L’assessore Stellini non ha nascosto la sua sorpresa per un’idea tanto ambizioso, auspicando che questa iniziativa possa essere portata nelle scuole.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.