Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ecosistema urbano: Legambiente “boccia” Grosseto: è al 71esimo posto. Ecco perché

Più informazioni su

GROSSETO – Ventunesima edizione di “Ecosistema urbano”, lo studio condotto da Lagambiente tra tutti i capoluoghi italiani di provincia. Nella ricerca, realizzata in collaborazione con l’Istituto di ricerche Ambiente Italia e con il Sole 24 ore, emerge un paese a tre velocità con città lente, lentissime e statiche. In generale è in aumento sia il livello di inquinamento atmosferico che di motorizzazione, mentre la gestione dei rifiuti è altalenante e il trasporto pubblico in crisi.

Grosseto, capoluogo della Maremma, si piazza al 71esimo posto, non certo una posizione di vertice, ma un po’ anche sotto la media nazionale. Tra le note positive però  la nostra città è annoverata tra le migliori città per qualità dell’aria con un secondo posto nazionale per l’indice di PM10 e un settimo posto per NO2. È però tra le peggiori quando si parla dell’indice “modal share” cioè la percentuale di spostamenti effettuati su mezzi motorizzati (automobili e motocicli). In questo caso l’indice è pari all’80% e questo condiziona fortemente la classifica di Grosseto. Elevato è il numero dei motocicli circolanti 15/100ab, ma è la città che produce meno rifiuti solidi urbani. Insomma luci e ombre che relegano il capoluogo maremmano nella parte bassa della classifica. 

 La classifica completa – Ecco la tabella con la classifica, città per città, così come è emerso dallo studio “Ecosistema urbano” di Legambiente.

Pos. Città   Pos. Città   Pos. Città  
1 Verbania

85,61%

36 Aosta

54,42%

70 Arezzo

46,64%

2 Belluno

74,49%

37 Bergamo

54,07%

71 Grosseto

45,88%

3 Bolzano

70,65%

38 Modena

54,00%

72 Prato

45,51%

4 Trento

69,44%

39 Avellino

53,96%

73 Trapani

45,10%

5 Pordenone

68,04%

40 Bologna

53,92%

74 Bari

45,04%

6 L’Aquila

66,19%

41 Terni

53,90%

75 Lecce

44,82%

7 Perugia

65,21%

42 Piacenza

53,73%

76 Imperia

44,21%

8 Oristano

65,10%

43 Pisa

53,34%

77 Taranto

43,64%

9 La Spezia

63,68%

44 Reggio Emilia

53,02%

78 Como

43,55%

10 Venezia

63,54%

45 Treviso

53,01%

79 Potenza

42,31%

11 Pesaro

62,72%

46 Brindisi

52,92%

80 Brescia

41,97%

12 Ancona

62,43%

47 Lodi

52,58%

81 Foggia

41,60%

13 Macerata

62,30%

48 Ravenna

52,44%

82 Roma

40,76%

14 Parma

61,30%

49 Genova

52,05%

83 Massa

40,04%

15 Gorizia

59,84%

50 Salerno

51,98%

84 Viterbo

39,47%

16 Forlì

59,58%

51 Matera

51,84%

85 Monza

39,16%

17 Mantova

58,94%

52 Vercelli

51,77%

86 Torino

38,83%

18 Udine

58,86%

53 Vicenza

51,74%

87 Napoli

38,07%

19 Novara

58,79%

54 Padova

51,49%

88 Caltanissetta

37,58%

20 Savona

58,27%

55 Verona

51,27%

89 Latina

37,32%

21 Chieti

58,18%

56 Ascoli Piceno

51,25%

90 Cosenza*

35,67%*

22 Cuneo

58,08%

57 Siena

50,67%

91 Enna

35,66%

23 Asti

57,61%

58 Pavia

50,65%

92 Frosinone

33,83%

24 Nuoro

56,99%

59 Benevento

50,63%

93 Caserta*

33,69%*

25 Sassari

56,97%

60 Firenze

50,33%

94 Siracusa

30,66%

26 Biella

56,19%

61 Cagliari

50,13%

95 Catania

30,62%

27 Sondrio

56,16%

62 Milano

50,05%

96 Palermo

27,11%

28 Rieti

55,94%

63 Ferrara

49,90%

97 Vibo Valentia

26,05%

29 Lecco

55,87%

64 Trieste

49,65%

98 Pescara

25,85%

30 Cremona

55,51%

MEDIA ITALIANA

49,31%

99 Reggio Calabria

24,66%

31 Rimini

55,47%

65 Lucca

49,09%

100 Catanzaro

24,19%

32 Livorno

55,43%

66 Varese

48,12%

101 Messina

22,21%

33 Rovigo

55,33%

67 Alessandria

47,96%

102 Crotone

21,35%

34 Teramo

55,20%

68 Pistoia

47,07%

103 Isernia

14,19%

35 Campobasso

54,47%

69 Ragusa

46,98%

104 Agrigento*

12,76%*

Fonte: Legambiente, Ecosistema Urbano (Comuni, dati 2013) – Elaborazione: Ambiente Italia

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.