Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

120 mila presenze a Riva del Sole «La chiave è la qualità e la cura del cliente»

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Qualità, attenzione al cliente, servizi. Sono questi gli elementi che contribuiscono a fidelizzare i turisti in Maremma. Ne è convinto Carlo Castelli, general manager del resort Riva del Sole che anche quest’anno «ha registrato un ottimo andamento turistico per il terzo anno consecutivo, a dimostrazione di come la costante volontà di proporre servizi di qualità e l’attuazione di migliorie strutturali nel segno dell’eco-sostenibilità determinino la scelta degli ospiti, sia stranieri che italiani».

«Alla metà di Settembre abbiamo registrato all’incirca 120.000  presenze totali. E’ di pochi giorni fa l’allarmante analisi di Federalberghi per l’estate appena passata, da cui risulta  come  il turismo alberghiero italiano abbia prodotto un risultato pari a zero rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente. In questo contesto, naturalmente, parlare di aumento del numero di presenze non è possibile. A Riva del Sole abbiamo confermato la tendenza del turismo straniero, registrando questa estate numerosi ospiti tedeschi (21.500), svedesi (17.200) e svizzeri (11.000). Il turismo nazionale a Riva del Sole, invece, si è attestato finora intorno alle 57.000 presenze, tutte concentrate per lo più nel mese di agosto. Per quanto riguarda gli italiani, anche quest’anno abbiamo registrato un maggior numero di ospiti provenienti per lo più dal Nord e Centro Italia, Lombardia e Piemonte in primis, ma anche Lazio, Toscana ed Emilia Romagna. Negli ultimi anni gli italiani in generale preferiscono soggiorni più brevi e distribuiti su vari periodi. Riva del Sole è un luogo amato da una clientela trasversale; tendenzialmente, siamo i prediletti delle famiglie, specie se con bambini, in alta stagione, mentre in bassa stagione siamo scelti per lo più da coppie e dal settore business.

«Per quanto riguarda gli stranieri, da aprile a giugno, nel solo comune di Castiglione della Pescaia si sono registrate ben 32.000 presenze in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, con un aumento del 17% per quelle dei turisti italiani e del 6% per quelle degli stranieri. Ciò è stato possibile anche grazie alla nomina di Castiglione della Pescaia Comune Europeo dello Sport, che ha convogliato sul nostro territorio numerosissimi sportivi in occasione dei molteplici eventi organizzati. In questo contesto, Riva del Sole è risultata perfetta per le esigenze dei visitatori, grazie anche all’attenzione per la pratica di tante attività sportive sia da fare all’interno del Resort (tra le recenti modifiche strutturali abbiamo migliorato proprio l’area fitness) che nei dintorni. L’assenza di barriere architettoniche ci ha permesso, inoltre, di ospitare le nazionali paralimpiche inglesi, svizzere e neozelandesi, mentre siamo da anni location privilegiata degli atleti internazionali per gli allenamenti di Triathlon. Tramite lo sport, dunque, l’incremento del turista straniero nel nostro territorio e nelle nostre strutture è stato possibile anche fuori stagione, sottolineando come, al di là delle bellezze dell’Italia, sia necessario per attirare i turisti stranieri anche possedere qualità di eccellenza, servizi adeguati e volontà di cooperazione con le istituzioni locali per la realizzazione di progetti di ampio respiro».

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.