Quantcast

Scultura, moda e hair design: l’arte sperimentale prende vita in tre forme

3d

di Rita Martini

GROSSETO – L’arte a Grosseto assume forme sempre nuove e con un’attenzione al futuro. Così nel caratteristico salone di Stefania Rustici in via dell’Unione, in pieno centro storico cittadino, si è svolto l’evento “III D” che, in modo originale, ha unito scultura, moda e hair design. Come spiegano gli organizzatori, si è trattato dell’incontro di tre discipline che convergono esaltando la tridimensionalità con la creazione di forme inaspettate: gli abiti scultura di Irene Silvestri, stella nascente del mondo della moda e le installazioni plastiche di Matteo Maggio hanno incontrato l’estro creativo di Stefania Rustici nello scolpire volumi sperimentali con il suo hair design.

«Il mio lavoro – spiega Stefania Rustici – non è soltanto quello della parrucchiera, cerco sempre di trovare bellezza e arte anche nell’acconciare unendo la mia professionalità a quella di coloro che credono nell’innovazione». Il vernissage d’inaugurazione è stato impreziosito da creazioni estemporanee sui capelli in accostamento agli abiti e alle sculture che resteranno ancora in esposizione in via dell’Unione. Per chi desidera avvicinarsi all’arte in modo originale, è un’occasione da non perdere. La mostra resterà aperta ancora per due mesi, presso lo studio “fantasia donna”, di via dell’Unione 36.

Più informazioni
commenta